Il grido disperato del consulente: “Mandanti, aiutateci con i clienti in panico per la guerra”

A
A
A
di Redazione 3 Marzo 2022 | 11:22

Pubblichiamo di seguito una mail inviataci da un nostro lettore, consulente finanziario, che denuncia il momento complicato che sta vivendo sul piano della gestione dei clienti. E voi come state vivendo questo periodo? Raccontateci la vostra esperienza a [email protected]

Gentile Bluerating, accolgo il vostro invito e vi scrivo per raccontarvi il momento di certo non bello che credo buona parte dei consulenti finanziari sta vivendo come me. Lasciando da parte la preoccupazione che ci accomuna per le sorti dell’Occidente, così gravemente minacciato da un tiranno che sembra pronto a sconvolgere il mondo libero, il mio vuole essere un grido disperato affinché le mandanti ci aiutino con la gestione dei clienti in questo momento complicatissimo. Care reti, siamo sommersi da clienti impauriti, riceviamo un sacco di chiamate, i portafogli stanno ovviamente soffrendo, eppure continuate a fare finta di niente in merito al raggiungimento degli obiettivi di raccolta. Sembra che questa crisi non esista ai piani alti (parlo della mia azienda, ma vi garantisco che non è l’unica, dato che diversi miei amici di altre reti mi confermano che è così anche per loro). Possibile che noi consulenti siamo sempre visti come se fossimo il muro di gomma tra la rete e i risparmiatori? Possibile che nessuno ai piani alti si prenda la briga di impostare magari un documento di analisi sulla situazione attuale che magari ci aiuti in fase di dialogo con i clienti? O magari una mail condivisa per tranquillizzarli a nome della banca? Ed è possibile che a nessuno interessi anche tranquillizzare noi, ma si pensi sempre invece a “pompare” i manager sui target? Io non abbandonerò mai i miei clienti, è questo quello che mi tiene agganciato alla professione. Ma per il resto, vi confesso che ci momenti in queste giornate in cui mi verrebbe voglia di mandare a quel paese questi figuri che popolano i ruoli direttivi. Spero che il mio appello possa servire a qualcosa, anche se sinceramente non voglio farmi troppe illusioni…colleghi, tenete duro!

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X