AXA Italia, con strategia e innovazione crescono anche gli utili

A
A
A
di Redazione 21 Marzo 2022 | 11:06

Il Gruppo assicurativo AXA Italia ha chiuso il 2021 mettendo a segno risultati molto positivi, nonostante il contesto di grande complessità e si conferma tra i 10 mercati strategici per il Gruppo. L’utile netto, pari a 328 milioni di euro, risulta in crescita del 19% rispetto all’anno precedente. L’andamento della raccolta premi rispecchia una strategia di focalizzazione sui segmenti a maggiore redditività per la compagnia.

La raccolta complessiva si attesta a 6,7 miliardi di euro, -0,2% rispetto allo scorso anno, di cui la raccolta Danni si attesta in crescita a 1,91 miliardi di euro, +3,1%, grazie a un focus sulle linee di business strategiche, come il settore Commercial Lines (+8,7%), trainato dal comparto Non Motor (+11,2%) e il settore Salute (+11,4%).

Nelle linee di business Vita, la raccolta si attesta a 4,8 miliardi di euro, con una decrescita del 6,7%, grazie a una strategia di focalizzazione attiva verso soluzioni a minore assorbimento di capitale, supportata dalle ottime performance del canale bancario in ambito Unit Linked, con una crescita del +16%. Ottime le performance in termini di redditività, con un combined ratio Danni anno corrente al 94,1%, in miglioramento di 1,1 punti rispetto al 2019 (ultimo anno prima del covid), che beneficia di un miglioramento del loss ratio e di una riduzione delle spese.

Ancora una volta si conferma l’efficacia di una strategia mirata sui settori di business prioritari, in particolare Salute, Protezione Vita, Unit Linked e Aziende, con investimenti continui in innovazione e tecnologia per reinventare l’esperienza cliente puntando su semplicità, trasparenza e accessibilità per diventare veri partner dei clienti, in linea con il Piano Driving Progress.

 Reinventare l’esperienza cliente 

Nel 2021, AXA Italia ha dato ulteriore impulso all’innovazione per mettere a disposizione dei clienti un’offerta di servizi e iniziative uniche e all’avanguardia. Tra gli esempi principali: 

  • L’evoluzione del Portale Salute, con un servizio “Ricerca Strutture Sanitarie”, in grado di orientare in pochi secondi verso la migliore struttura sanitaria in base alle specifiche esigenze e il “medical concierge” per prenotare prestazioni sanitarie e richiedere un codice sconto. 
  • Sul fronte dell’Innovazione nella gestione dei sinistri, la Videoperizia integrata nella app MyAXA per condividere immagini live dei danni subiti in remoto con un perito dedicato, accorciando i tempi di liquidazione e utilizzando un approccio mobile first e i Servizi AXA Caring per tutti i clienti, persone e aziende, come la possibilità di aprire i sinistri salute tramite canali digitali e area riservata e di monitorarne lo stato tramite l’e-tracking. Infine “E-rescue”, per richiedere in modalità self-service l’assistenza stradale tramite app.
  • Per quanto riguarda l’innovazione in ambito assistenza, vendita e post-vendita, con la chatbot di QUIXA Assicurazioni, integrata con un assistente virtuale che guida l’utente, in pochi e semplici click, nel processo di sostituzione, annullamento e anche preventivazione di una polizza, tramite guida vocale.

Semplificazione e modernizzazione tecnologica, cultura digitale e dei dati 

Il 2021 ha seguito una roadmap tecnologica allineata alle priorità del business, con una forte accelerazione su Data Analytics e Digital Innovation, Automation e cultura digitale e dei dati. Tra i progetti di punta ci sono la semplificazione e modernizzazione del landscape IT, negli ambiti: Adozione Cloud (>70%), Riduzione delle App (>25%) e modernizzazione tecnologica (zero yearly tech debt); Data Driven Innovation e Digital Transformation, con un netto consolidamento delle capabilities per servire sempre meglio i clienti, grazie a un ecosistema di piattaforme dati, cloud native, con capacità di real-time analytics e integrazioni con fonti dati esterne; Rafforzamento delle competenze interne (Data Engineers, Data Scientists, Data Governance Specialists, Technical Project managers); Sul fronte Automation, sono state portate avanti iniziative di rivisitazione, automazione dei processi ed introduzione di nuove tecnologie, quali Robot, Machine Learning e OCR, per rendere più veloci e semplici le interazioni con i clienti e i distributori; Ed inoltre grande attenzione è stata posta ad iniziative distintive per i collaboratori per lo sviluppo di un Data DNA interno alla compagnia, come la seconda edizione del programma “Mastering Data for Insurance” progettato e realizzato con la Formazione Su Misura di SDA Bocconi per diffondere la “cultura del dato” e le relative competenze.

Le persone e il loro benessere psicofisico al centro 

Il 2021 ha visto una forte accelerazione di una strategia fondata su centralità e benessere della persona a 360°, cultura e ambiente di lavoro inclusivi, in linea con la ragion d’essere del Gruppo. Tra gli esempi più significativi ci sono iniziative a supporto dell’equilibrio psicofisico, con numero verde di assistenza psicologica H24, sportello virtuale di counselling per situazioni di difficoltà o disagio e un’offerta welfare sempre più ricca, con soluzioni diversificate in base agli specifici bisogni e secondo lo stile di vita e una protezione sanitaria distintiva. In ambito formazione, a disposizione oltre 15.000 corsi fruibili su Linkedin Learning e la novità della Climate Academy, con percorsi di formazione e sensibilizzazione su Cambiamento climatico e Ambiente; ulteriore impulso allo smart working, in un modello distintivo sempre più incentrato sul concetto di obiettivi da raggiungere e di condivisione fra team e ad una leadership al femminile sempre più diffusa, con le donne che rappresentano il 46% dei dipendenti, il 54% dei millennial, il 42% del Management committee e numerose iniziative di sensibilizzazione per promuovere un ambiente di lavoro inclusivo a 360° in cui tutte le diversità vengono valorizzate.

Sostenibilità e lotta al cambiamento climatico, inclusione ed empowerment al femminile  

Grande attenzione è stata data nel 2021 a temi sempre più prioritari per i cittadini, come l’ambiente e il cambiamento climatico, l’inclusione e l’empowerment femminile, attraverso iniziative concrete. Nel 2021 è entrata nel vivo la partnership di AXA Italia con Unesco e Worldrise Onlus a supporto del “Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile» (2021-2030)”, promosso dalle Nazioni Unite per la tutela del mare e della biodiversità. Sull’empowerment al femminile e l’inclusione, oltre all’ulteriore impulso a A4W, di cui AXA Italia è socio fondatore, in partnership con l’Università Bocconi di Milano è stato creato l’AXA Research Lab on Gender Equality, per studiare e produrre contenuti relativi alle politiche pubbliche che supportino l’uguaglianza di genere. A favore delle donne in difficoltà, AXA Italia ha inoltre lanciato “Protezione Sospesa”, iniziativa che consente a tutti i clienti di offrire servizi di protezione sanitaria a persone in difficoltà versando un piccolo contributo volontario aggiuntivo, al momento della sottoscrizione o del rinnovo e a cui si aggiunge il sostegno di agenti, collaboratori e Compagnia.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Lombard Odier un nuovo comparto in partnership con Axa IM

Nuove nomine in Axa Italia

Generali, la compagnia del green

NEWSLETTER
Iscriviti
X