Poste Italiane, crescita per utile e dividendi. Raccolta netta a 15,1 mld

A
A
A
di Redazione 23 Marzo 2022 | 08:30

Poste Italiane ha annunciato i risultati del 2021 chiuso con ricavi e redditività in aumento. I risultati sono stati superiori al consensus degli analisti. Inoltre, il management ha migliorato i target finanziari per il 2022 e ha rivisto la politica dei dividendi per i prossimi esercizi.

In paerticolare, Poste Italiane ha archiviato lo scorso esercizio con ricavi per 11,22 miliardi di euro, in aumento del 6,6% contro un consensus degli analisti di un fatturato di 11,19 miliardi di euro. In forte miglioramento anche il risultato operativo, salito a 1,85 miliardi di euro (+21,1%) contro un consensus di 1,82 miliardi.

L’utile netto è stato pari a di 1,58 miliardi di euro (+31%) mentre il consensus degli analisti indicava un utile per azione di 1,56 miliardi di euro.

A fine 2021 la posizione finanziaria netta era di 7,16 miliardi di euro, rispetto ai 6,86 miliardi di inizio anno. Sempre fine anno le Attività Finanziarie Totali risultavano pari a 586 miliardi di euro in aumento grazie a una raccolta netta di 15,1 miliardi e da un effetto positivo sui valori di mercato degli attivi pari a 2,3 miliardi.

Il nuovo piano al 2024

Il management di Poste Italiane ha comunicato le stime finanziarie del 2022, a seguito dell’aggiornamento del piano strategico per il 2024. Nel dettaglio, la società prevede di chiudere l’esercizio in corso con ricavi per 11,7 miliardi di euro, in aumento dell’1,1% rispetto alla precedente guidance prevista nel piano strategico di 11,6 miliardi. Il risultato operativo è indicato a 2 miliardi rispetto alla precedente stima di 1,9 miliardi. La previsione sull’utile netto è stata aumentata da 1,3 miliardi a 1,4 miliardi di euro. Inoltre, il management di Poste Italiane ha migliorato la politica dei dividendi per i prossimi esercizi. La crescita annuale si attesta ora al 7%, rispetto al 6% originario, riflettendo la performance delle attività sottostanti.

Proposto poi la distribuzione del dividendo 2022 (relativo all’esercizio 2021) per un totale complessivo di 0,59 euro per azione, in aumento del 21% rispetto all’ammontare distribuito lo scorso anno (0,486 euro) e con un anno in anticipo  rispetto alla precedente politica prevista nel piano strategico. Poste Italiane ha ricordato che a novembre 2021 era stato staccato un acconto sul dividendo 2021 pari a 0,185 euro per azione. Di conseguenza, il saldo della cedola sarà di 0,405 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X