Risparmio gestito: le raccomandazioni di Barclays sui big italiani

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 5 Aprile 2022 | 10:01

Gli analisti di Barclays restano costruttivi sui titoli del risparmio gestito quotati a Piazza Affari. “Nonostante il sell-off del comparto da inizio anno maggiore rispetto a quello del settore bancario, vediamo una buona resilienza negli utili ricorrenti. Inoltre, la limitata correlazione degli afflussi con la dinamica del PIL e il livello dei tassi suggeriscono una solida prospettiva a medio termine”.

Nel dettaglio, il titolo “preferito” dalla banca d’affari inglese è Banca Mediolanum, “che consideriamo molto resiliente, avendo assicurato gran parte degli afflussi con piani rateali”.

Nel primo trimestre gli AUM dei big del settore rifletteranno, a detta di Barclays, l’impatto del sell-off del mercato. Previsto poi un calo delle commissioni di gestione. Tuttavia sono attesi solo afflussi più moderati in scia a asset allocation più difensive. “I feedback complessivamente positivi per tutte le società del comaprto sul comportamento dei clienti finora suggeriscono una ripresa del afflussi e qualità degli afflussi, già da aprile”.

Pià in particolare, Azimut vale un overweight con target price confermato a 29 euro. Overweight anche Banca Generali con prezzo obiettivo di 44,50 euro, ridotto però dai precedenti 46 euro. FinecoBank è equalweight con fair value di 15 euro (rispetto ai precedenti 16 euro). Infine, Banca Mediolanum è giudicata overweight con target di 10 euro (rispetto ai precedenti 10 euro).

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X