Generali: la battaglia potrebbe portare a un contenzioso legale

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 7 Aprile 2022 | 09:14

La battaglia per il controllo della gestione di Generali nella prossima assemblea dei soci potrebbe sfociare in un contenzioso legale se la lista proposta da Caltagirone perdesse per un margine ristretto rispetto a quella del Cda appoggiata da Mediobanca. Lo ha affermato in una intervista a Reuters Claudio Costamagna, candidato presidente per Generali proposto da Caltagirone.

Costamagna, nel dettaglio, si è detto anche fiducioso sul sostegno della famiglia Benetton in assemblea.

Da rilevare inoltre che l’amministratore delegato, Philippe Donnet candidato dal Cda per la riconferma, ha detto in un’intervista a La Repubblica che il piano alternativo presentato da Francesco Gaetano Caltagirone, che punta a sostituirlo, metterebbe a rischio i dividendi. Il manager ha anche aggiunto che proverà “a superare l’obiettivo di riduzione dei costi (2,5-3% in meno sul rapporto costi-ricavi, ndr) malgrado l’inflazione”.

Il trend di Generali a Piazza Affari

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti