Azimut: nuova acquisizione nel settore dei Private Markets

A
A
A
di Redazione 13 Aprile 2022 | 08:35

Azimut, uno dei più grandi operatori indipendenti nel risparmio gestito in Europa, tramite la sua controllata americana Azimut Alternative Capital Partners ha siglato un accordo per acquisire una partecipazione di minoranza in BroadLight Holdings, L.P., società di Private Equity specializzata in investimenti in società ad alta crescita e innovazione nei settori technology e consumer.

AACP è stata costituita a novembre 2019 con l’obiettivo di creare partnership con società di gestione specializzate negli investimenti alternativi negli Stati Uniti, fornendo loro capitale permanente per crescere e raggiungere il loro massimo potenziale. L’operazione con BroadLight rappresenta la quarta acquisizione di AACP ed il secondo investimento in asset manager emergenti unici, dopo la partnership con HighPost Capital nel 2021. AACP ha completato la sua prima operazione nel 2020 con l’acquisizione del 20% in Kennedy Lewis che opera nel settore del private credit, seguita dall’acquisizione nel marzo 2021 del 12,5% in HighPost Capital (consumer private equity) e dall’acquisizione nel luglio 2021 del 20% in Pathlight Capital, gestore di private credit specializzato nel asset-based lending. Con l’acquisizione di una quota in BroadLight, le masse complessive gestite dai Partner di AACP nel settore degli alternativi raggiungono oltre $ 12 miliardi (ca. $ 2,3 miliardi pro-rata per AACP).

BroadLight è una società di private equity focalizzata su aziende innovative e in forte crescita nel settore globale della tecnologia e dei consumi. L’azienda è stata fondata nel 2021 dai partner David Dorfman, che ha oltre 21 anni di esperienza in investimenti nel settore della tecnologia e dei media, Rick Yorn, CEO e fondatore di LBI Entertainment, un’azienda leader nella gestione e produzione di talenti nel settore dell’entertainment, e Kevin Yorn, socio fondatore e amministratore delegato di Yorn Levine, un importante studio legale in materia di intrattenimento e affari. BroadLight cerca di collegare la sua vasta rete di relazioni all’interno dell’industria dei media e dell’intrattenimento con le competenze e le esperienze dei suoi principals, per consentire ad imprenditori e fondatori di crescere e creare valore nel lungo termine. Nell’insieme, le società fondate da Rick e Kevin Yorn rappresentano alcuni dei nomi più iconici nel settore dell’intrattenimento, tra cui Jessica Biel, Lily Collins, Steph Curry, Charli D’Amelio, Ellen DeGeneres, Benicio Del Toro, Cameron Diaz, Leonardo DiCaprio, Snoop Dogg, Jamie Foxx, Jonah Hill, Scarlett Johansson, Alicia Keys, Jennifer Lawrence, Matthew McConaughey, Jordan Peele, Chris Rock, Zoe Saldaña, Martin Scorsese, i creatori di Squid Game, i creatori di Stranger Things, Jason Sudeikis, Justin Timberlake, Reese Witherspoon e molti altri.

Il team di investimento di BroadLight, guidato da David Dorfman, è composto anche da Landon Jaussi e Kenneth Chan. Landon ha maturato 10 anni di esperienza nel settore del growth capital e dell’investment banking e in precedenza ha lavorato come growth equity investor presso Wellington Management e Technology Crossover Ventures. Kenneth vanta 15 anni di esperienza nel growth capital e principal investing e in precedenza ha lavorato presso Macquarie Capital e Tennenbaum Capital Partners.

L’operazione prevede l’acquisto da parte di AACP di una quota del 10% di BroadLight, investendo capitale permanente nel business. I proventi verranno utilizzati come capitale circolante per investire nel team e nello sviluppo della struttura societaria. L’investimento di AACP non comporterà alcun cambiamento nella strategia, nella gestione, nel processo di investimento o nell’operatività ordinaria di BroadLight o di qualsiasi prodotto gestito da BroadLight. Azimut avrà altresì un posto nell’Advisory Board.

A nome di BroadLight, il co-fondatore e Managing Partner, David Dorfman commenta: La partnership con Azimut offre a BroadLight l’opportunità di accelerare ulteriormente la sua crescita e perseguire interessanti opportunità di investimento a livello globale. Negli ultimi mesi, abbiamo avuto modo di conoscere il senior management di AACP e Azimut in Italia, Lussemburgo e negli Stati Uniti e siamo rimasti colpiti dalla loro attenzione verso i clienti e azionisti”.

I co-fondatori e partner di BroadLight, Kevin Yorn e Rick Yorn, aggiungono: “BroadLight è un’estensione naturale delle attività incentrate sul cliente che abbiamo portato avanti negli ultimi trent’anni. Abbiamo introdotto centinaia di imprese ad alta crescita alla nostra rete di contatti che si estende oltre il business globale dell’intrattenimento, raggiungendo imprenditori, creativi, investitori e influencer culturali. Il fondo, i nostri partner e i nostri clienti hanno ora la possibilità unica di partecipare a nuove opportunità di investimento. Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo costruito e siamo grati per le nostre relazioni, esistenti e nuove, che rendono possibile questo nuovo emozionante capitolo della nostra storia”.

Jeff Brown, Chief Executive Officer di AACP, commenta: “Restiamo continuamente colpiti da David Dorfman e dalle persone che compongono il suo team di investimento – molti dei quali hanno già lavorato con lui per diversi anni. Nessuno conosce Hollywood meglio della famiglia Yorn. BroadLight fornisce una fantastica pipeline di investimenti da primarie star del settore dell’intrattenimento, che a loro volta investiranno insieme ai clienti Azimut e aiuteranno ad accelerare la crescita delle società in portafoglio. Siamo onorati di essere loro partner e siamo entusiasti delle opportunità che questa collaborazione con il team di BroadLight ci porterà”.

Gabriele Blei, Chief Executive Officer di Azimut, commenta: “Questo accordo rappresenta per Azimut la quarta operazione nei private markets negli Stati Uniti in poco più di 24 mesi di attività. Il nostro obbiettivo è di continuare ad aumentare le nostre competenze all’interno di questo segmento, offrendo prodotti unici ed innovativi ai nostri clienti in tutto il mondo. Oggi il Gruppo gestisce oltre 5 miliardi di dollari nell’economia reale, pari a circa il 9% delle nostre masse gestite totali, con l’obiettivo di raggiungere e superare il 15% entro il 2024. Siamo lieti di aver trovato partner come BroadLight che ci aiuteranno a raggiungere questo target e, come per le nostre altre partecipate, lanceremo veicoli tramite la nostra piattaforma lussemburghese valorizzando le capacità distributive di Azimut”.

Kirkland & Ellis è stato il consulente legale di BroadLight e Sidley Austin è stato il consulente legale di AACP.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X