Associazione a delinquere in truffa aggravata, ex consulente finanziario in manette

A
A
A
di Redazione 19 Aprile 2022 | 10:24

L’ex consulente finanziario cagliaritano Roberto Diomedi, 51 anni, è stato arrestato sabato 16 aprile appena atterrato all’aeroporto di Elmas. Come riporta La Nuova Sardegna, l’accusa per il pm Diana Lecca è di associazione a delinquere in truffa aggravata, in riferimento all’attività della società Bolton Holding Limited e ad altre società che operano nel settore degli investimenti internazionali, dell’intermediazione e delle cripto valute.

Per lo stesso procedimento giudiziario, la Procura di Cagliari ha disposto gli arresti domiciliari ai fratelli Barbara Diomedi (47 anni) di Quartu e l’obbligo di dimora a Fabrizio Diomedi (42 anni) di Sinnai, oltre a Valentino Deidda (34 anni) di Villacidro, ad Erika Lecca (34 anni) di Oristano e a Gianni Da Ros (36 anni) di San Vero Milis, accusati di reati collegati all’attività dell’ex consulente finanziario, in Banca Mediolanum dal 2007 al 2010, ma da tempo cancellato dall’Albo. Nell’inchiesta del Pm Lecca sono indagate complessivamente dieci persone tra cui Alessandro Ferreri (40 anni) di Olbia e altre residenti nella penisola.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X