Consulenti in regime forfettario, ora serve la fattura elettronica

A
A
A
di Redazione 19 Maggio 2022 | 09:45

Come riportato sul portale di Anasf, l’art. 18 del DL 36/2022 prevede che a decorrere dall’1 luglio 2022, anche i consulenti finanziari in regime forfettario saranno tenuti ad emettere la fattura elettronica via Sistema di Interscambio (SdI).
L’estensione dell’obbligo di emissione di e-fatture non riguarda, sino al 31.12.2023, i consulenti finanziari che nell’anno precedente, hanno conseguito ricavi non superiori a 25.000 euro, ragguagliati ad anno.
Per quanto concerne la procedura di generazione della fattura, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione il portale “Fatture e Corrispettivi” e la app “FatturAE”, nonché un software per pc.
L’emissione di fatture in formato elettronico comporterà, altresì, la necessità di procedere alla conservazione elettronica delle stesse. Anche in questo caso, i consulenti finanziari potrebbero avvalersi del servizio di conservazione gratuita offerto dall’Agenzia delle Entrate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti