Banco Desio: accordo con Bper per 48 filiali

A
A
A
di Redazione 6 Giugno 2022 | 12:02

Banco Desio ha stiputato un accordo con il gruppo Bper per l’acquisizione di due Rami d’Azienda composti da un totale di 48 sportelli bancari (ubicati in Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Toscana e Sardegna).

L’operazione, afferma in una nota Banco Desio, risulta in linea con gli obiettivi del piano strategico del gruppo rafforzando significativamente la rete nei propri territori.

I Rami d’Azienda sono caratterizzati da un Prodotto Bancario Lordo al 31 dicembre 2021 pari a circa Euro 4 mld – da oltre 78.000 clienti, oltre ad attività, passività e rapporti giuridici ad essi riferibili, per un prezzo base di offerta pari a 10 milioni di euro.

L’acquisizione dei Rami d’Azienda risulta in linea con gli obiettivi del piano strategico del Gruppo Banco Desio orientati a consolidare ulteriormente la propria vocazione di banca del territorio focalizzata sui segmenti di clientela prioritari, ossia PMI, affluent e wealth management.

L’operazione consentirà un aumento del numero clienti del 20%, del totale impeghi del 12% e della raccolta totale del 9%. L’operazione, in assenza di vincoli relativi ad accordi distributivi, valorizza pienamente il modello di business di Banco Desio.

L’acquisizione dei Rami d’Azienda permetterà di fare accedere i clienti dei Rami all’eccellente qualità di servizio del Banco Desio ed offrirà una opportunità di stabilità e crescita professionale ai dipendenti dei Rami.

La dotazione patrimoniale dei Rami d’Azienda è prevista pari al 13% del CET1 e consente al Banco Desio di mantenere un’elevata solidità patrimoniale limitando l’effetto diluitivo sul CET1 del gruppo Banco Desio bancario a circa 60 bps (circa 30 bps su CET1 del perimetro di consolidamento prudenziale riferito al Gruppo Brianza Unione). Il closing dell’operazione è previsto nel IQ 2023 e il prezzo base di 10 milioni di Euro è soggetto agli aggiustamenti concordati tra le parti. L’ottenimento delle sinergie di costi e di ricavi stimate potrà consentire un efficientamento operativo e commerciale con un contributo positivo al margine operativo entro il 2024.

L’acquisizione dei Rami d’Azienda è subordinata, tra l’altro, all’ottenimento delle autorizzazioni di legge necessarie per il trasferimento dei Rami. Nell’ambito dell’operazione, Banco Desio è assistita da Vitale&Co in qualità di advisor finanziario, da Advant Nctm in qualità di advisor legale e da EY Advisory per le finalità di due diligence.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti