Azimut, la raccolta splende a giugno

A
A
A
di Redazione 7 Luglio 2022 | 15:14
Flussi netti positivi di 872 milioni di euro per il gruppo presieduto da Pietro Giuliani (3,5 miliardi da inizio anno).

Il Gruppo Azimut ha registrato nel mese di giugno 2022 una raccolta netta positiva per  872 milioni di euro, raggiungendo così i 3,5 miliardi da inizio anno. Nel primo semestre del 2022, il 77% della raccolta in fondi è stato generato da prodotti dei mercati privati. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine giugno a 82,1 miliardi, di cui 52,1 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

Gabriele Blei (nella foto), ceo del gruppo, commenta: “La forte raccolta netta di giugno conferma ancora una volta il modello di business solido e diversificato del gruppo in Italia e all’estero e rafforza il trend positivo registrato dall’inizio dell’anno con una raccolta netta totale di 3.5 miliardi di euro. In particolare nel segmento dei mercati privati sono stati realizzati nel mese diversi closing di fondi di private credit, venture capital e real asset, che hanno generato una raccolta di quasi 400 milioni di euro. Questi risultati riflettono l’attento lavoro dei nostri consulenti finanziari negli ultimi mesi e la crescente fiducia dei clienti nella nostra offerta di prodotti innovativi e in quella dei nostri partner negli Stati Uniti. Inoltre, abbiamo appena lanciato una serie di nuovi prodotti che supporteranno l’attività commerciale della rete, tra cui l’Eltif Infrastructure & Real Assets Esg, che ora consente anche alla nostra più ampia base di clienti di investire in progetti infrastrutturali che possono generare un impatto sociale o ambientale misurabile e positivo, e il fondo Azimut Private Escalator 1, un prodotto particolarmente innovativo che aumenta gradualmente l’esposizione agli investimenti nei mercati privati.”

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti