Azimut, il 20% di Diaman per spingere sull’acceleratore nel mondo degli asset digitali

A
A
A
di Redazione 13 Luglio 2022 | 09:47

Azimut spinge sull’acceleratore nella sua strategia “a ragnatela” nel mondo degli asset digitali, annunciando l’acquisizione del 20% in Diaman Partners, asset manager focalizzato su strategie quantitative e criptoasset, che opera sotto la supervisione della Malta Financial Service Authority (Mfsa) e che diventa gestore delegato di Az Raif Il Digital Assets, fondo d’investimento alternativo aperto di diritto lussemburghese che offre un’ esposizione indiretta alle criptovalute con in vestimento in Etp. A scriverlo è Il Sole 24 Ore.
“Con questa operazione ribadiamo la convinzione che la blockchain sarà il principale fattore di disruption dell’industria finanziaria” ha dichiarato Giorgio Medda, ad del Gruppo Azimut. “La nostra direzione è verso l’evoluzione tecnologica, e la nostra strategia a ragnatela è volta a presidiare tutti gli ambiti in diversi settori”Tra questi non è stato risparmiato neanche il Metaverso, con il gruppo che ha aperto un “point of contact” in Decentraland.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti