Fineco, il bilancio non molla il colpo

A
A
A
di Redazione 2 Agosto 2022 | 14:42

Il Consiglio di Amministrazione di FinecoBank S.p.A., ha approvato i risultati al 30 giugno 2022. “Siamo molto soddisfatti dei risultati del primo semestre dell’anno, che confermano l’efficacia di un modello  di business diversificato e sostenibile, in grado di produrre stabilmente risultati solidi in tutte le fasi di mercato” ha dichiarato Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FinecoBank. “Il nuovo contesto, caratterizzato da grandi cambiamenti, rappresenta per Fineco uno stimolo per crescere in  tutte le aree di business: dal banking, che beneficia di un incremento del margine di interesse, all’investing,  con il contributo di Fineco AM, fino al brokerage, la cui attività continuerà ad attestarsi oltre i livelli precedenti  la pandemia. Inoltre, la capacità di integrare tutti i servizi in un’unica piattaforma tecnologicamente avanzata  rende possibile uno sviluppo sano ed equilibrato della Banca, confermando un incremento sia degli  investimenti sulla crescita, sia dei dividendi futuri, a fronte di un costante impegno nella sostenibilità”. 

Tutte le principali voci di bilancio nei primi sei mesi dell’anno sono risultate in crescita su basa annua, anche se il confronto tra i trimestri evidenzia una contrazione tra i numeri dei primi tre mesi e quelli del periodo aprile-giugno, dovuto soprattutto dalla cattiva performance dei mercati finanziari. I primi sei mesi del 2022  di Fineco sono stati chiusi con un utile netto di 222,5 milioni di euro, in crescita annua del 20,5% e il titolo a Piazza Affari è cresciuto dello 0,6% a 12,165 euro contro il -0,8% dell’indice Ftse Mib.

ricavi sono cresciuti del 15,1%, passando da 403,5 milioni del primo semestre 2021 a 464,3 milioni, con un +22% dell’area investing, sulla quale ha giocato un ruolo rilevante la crescita della piattaforma di risparmio gestito, Fineco Asset Management (Fam). Ottimaanche la crescita del margine finanziario, salito del 19,3% a 176,4 milioni.

Le masse totali sono arrivate a fine semestre a 102,8 miliardi (+1,4%). In lieve calo (circa -1,2% a 50,8 miliardi) la componente gestita e quella amministrata (-1,2% a 21,5 miliardi), più che compensata dal +7,9% (30,5 miliardi) della componente diretta. Nel primo semestre la raccolta ha raggiunto 5,6 miliardi, 1,7 dei quali relativi al risparmio gestito.

Gli obiettivi di Fineco per i prossimi mesi riguardano il rafforzamento di Fam, che lancerà anche la propria offerta di Etf. Inoltre, si punta anche a potenziare l’offerta sulla piattaforma con lo sviluppo di un nuovo conto semplificato e dedicato al brokerage, con servizio di apertura più rapido rispetto ai conti tradizionali.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti