Banca Generali innova i certificati sul secondario

A
A
A
di Redazione 5 Agosto 2022 | 10:06

Banca Generali amplia l’offerta di soluzioni di risparmio amministrato con una iniziativa interamente dedicata al mondo dei certificates. Da inizio mese, la Banca guidata dall’Ad Gian Maria Mossa ha ampliato il raggio d’azione su questi strumenti, diventando il primo distributore ad aprire una finestra anche sul mercato secondario rivolta a tutti gli operatori di mercato. Lavorando a quattro mani con i propri partner emittenti, Banca Generali ha infatti iniziato a promuovere una selezione di strumenti in secondario che possono essere acquistati direttamente sul listino di Borsa Italiana. Per facilitare la selezione dei prodotti, inoltre, la Banca private ha dato vita ad un ricco palinsesto di webinar periodici finalizzati ad approfondire le opportunità nelle diverse fasi di mercato.

La fase di forte volatilità dei mercati che stiamo vivendo da inizio anno, unita ai rialzi dei tassi in corso da parte delle Banche centrali, dimostra ancora una volta che non esistono prodotti di investimento per ogni stagione. Per questo abbiamo lavorato su un nuovo servizio dedicato al mercato secondario che ci consente di aumentare il livello di servizio per i nostri clienti, guidandoli nelle diverse opportunità che si creano nel contesto attuale” commenta Melania D’Angelo, responsabile risparmio amministrato di Banca Generali.

Quelle sul mercato secondario non sono le uniche novità messe in campo da Banca Generali nella sfera dei certificati in questa prima parte di 2022. Il team della Banca private ha infatti alzato il livello del servizio anche nel campo dei nuovi collocamenti in primario. Tra queste c’è l’innovativa video brochure dedicata a ogni singolo collocamento che i banker della rete del Leone possono condividere direttamente coi clienti, tramite email e WhatsApp, per facilitare la comprensione e le informazioni di ciascun prodotto. Un approccio che Banca Generali ha portato anche all’interno della piattaforma di home banking dove da qualche mese è già disponibile per tutti i clienti un report personalizzato per singolo certificato collocato da BG e aggiornato quotidianamente per rimanere sempre informati in tempo reale sulle singole posizioni in portafoglio.

Innovazioni che confermano dunque l’approccio innovativo del servizio di Banca Generali nel campo dei certificates. Un approccio che, dal suo lancio a oggi, ha già portato in dote oltre 2 miliardi di euro di collocamenti, offrendo ai private banker del Leone un alleato alternativo per gestire parte dei portafogli della clientela.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti