Da calciatore a consulente di Fineco, la storia di Gianni Munari

A
A
A
di Viola Sturaro 5 Agosto 2022 | 10:41

Via la divisa e appesi gli scarpini al chiodo per accomodarsi dietro ad una scrivania in giacca e cravatta. E’ questa la nuova vita di Gianni Munari, ex calciatore da più di 500 partite in carriera tra serie A e B – con le maglie, tra le altre, di Fiorentina, Sampdoria, Cagliari e Parma –  diventato recentemente consulente finanziario di Fineco, come confermato anche dal sito dell’Ocf, l’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei Consulenti Finanziari.

Centrocampista incontrista duttile tatticamente, Munari conosce perfettamente il sacrificio e la fatica spesi nei tanti anni trascorsi sui campi da calcio, oltre ad avere introiettato dentro di sé quel senso di protezione e sicurezza verso i compagni che il ruolo gli imponeva. Tutte qualità che ora potrà utilizzare nella sua nuova professione, mettendole al servizio dei clienti che gli affideranno con fiducia i propri risparmi e investimenti.

“Ho visto molti miei compagni bruciarsi, fare investimenti errati, affidarsi a persone scorrette. Questa è la molla che mi ha spinto a passare dall’altra parte della scrivania. Nel momento in cui smetti di giocare, ti rendi conto che devi avere cura dei sacrifici fatti” ha dichiarato Munari alla Gazzetta dello Sport. “La carriera sportiva è solo una parentesi, poi inizia una seconda vita nella quale devi essere responsabile e non sperperare ciò che hai guadagnato. In questo l’etica e il rispetto che impari sui campi da calcio, insieme a metodo e disciplina, sono stati per me una guida fondamentale. Sarebbe utile istruire gli atleti sin dai settori giovanili con un’ora di educazione finanziaria a settimana”.

Gianni Munari è solo l’ultimo di una lunga lista di ex sportivi che, una volta terminata la propria gloriosa carriera, hanno deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale nell’ambito della consulenza finanziaria, come ad esempio Massimiliano Melegari, Maurizio Orlandi, Simone Braglia e tanti altri.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti