Cassa di Ravenna, utile col turbo

A
A
A
di Redazione 11 Agosto 2022 | 12:07

Cassa di Ravenna Spa chiude il semestre con un utile lordo salito a 22 milioni di euro (+47,99%) mentre l’utile netto è cresciuto a 17,5 milioni di euro (+56,48%), “il più alto dell’ultimo decennio”.

E’ quanto rende noto l’istituto di credito presieduto da Antonio Patuelli, ripreso da Ansa, secondo cui è “positivo anche il bilancio consolidato del Gruppo Cassa con un un utile netto di 12,8 milioni di euro (+13,70%).

La Spa ha riportato, nei primi sei mesi, un margine di interesse di 36,9 milioni di euro (+15,49%), commissioni nette di 25 milioni di euro (-0,24%), un margine di intermediazione di 76,7 milioni di euro (+9,65%). Le rettifiche e accantonamenti per rischio di credito sono state di 14,9 milioni di euro (-3,73%). I costi operativi, “comprensivi dei costi obbligatori per salvataggi di banche concorrenti e dei costi per l’emergenza Covid” ammontano a 39,7 milioni di euro (+6,85%).

I coefficienti patrimoniali di Vigilanza al 30 giugno 2022 “confermano l’elevata patrimonializzazione del Gruppo Cassa: il CET 1 Ratio è pari al 13,26% rispetto al 7,85% richiesto dalle competenti Autorità al Gruppo Cassa nel processo di revisione e valutazione prudenziale SREP, mentre il Total Capital Ratio di Gruppo è del 15,02% rispetto al 12,05% richiesto”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti