Reti in Borsa: Banca Mediolanum riesce a limitare la discesa

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 22 Agosto 2022 | 08:02

Seduta all’insegna delle correzioni, quella di venerdì scorso, oltre che l’indice Ftse Mib, anche per tutti i big del risparmio gestito quotati a Piazza Affari. Nel dettaglio, a soffrire maggiormente è stata Finecobank, che ha lasciato sul campo il 4,77%. Segue Azimut Hoding che ha perso il 3,35%.

Più contenuti, ma anch’essi significativi, i ribassi accusati da Banca Generali (-2,78%) e Banca Mediolanum, nell’ultima giornata di contrattazioni di settimana scorsa la meno peggio del gruppo con un -2,01%.

Il quadro tecnico di Banca Mediolanum

Banca Mediolanum sta testando la media mobile a 21 sedute al momento passante per 6,60 euro. Un livello dal quale, mercato generale permettendo, il titolo potrebbe rimbalzare e tornare a ridosso della resistenza statica di breve termine in area 7 euro. Per contro, sotto quota 6,60, i successivi target diventerebbero 6,30/15.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti