Intesa Sanpaolo, 2 miliardi per imprese e terzo settore

A
A
A
di Redazione 6 Settembre 2022 | 09:24

Intesa Sanpaolo ha stanziato 2 miliardi per supportare le pmi di tutti i settori produttivi, l’agribusiness e il terzo settore, con l’obiettivo di affrontare i sempre maggiori costi legati ai rincari energetici e favorire investimenti in energie rinnovabili.

Come scrive Il Sole 24 Ore, tutto ciò conferma il sostegno del Gruppo alle imprese, con ulteriori misure che fanno leva anche su quanto già messo a disposizione dallo Stato tramite le garanzie pubbliche. Questo nuovo impegno da parte di Intesa è una misura straordinaria a supporto dei cicli di produttività che risentono della crisi energetica, economica e geopolitica, oltre a rientrare nel quadro delle iniziative a supporto del Pnrr.

In particolare, si focalizza su Motore Italia, uno dei pilastri del più ampio programma di interventi per le imprese di Intesa. Il gruppo, infatti, ha previsto specifiche linee di intervento a condizioni agevolate, con il supporto delle garanzie del Fondo Centrale e di Sace, come previsto dal Dl Aiuti.

Il finanziamento copre i costi incrementali e consente di far fronte al pagamento delle bollette dell’energia con una diluizione dei pagamenti fino a 36 mesi, con 1 anno di pre-ammortamento. Su richiesta inoltre, sarà anche possibile attivare la sospensione delle rate dei finanziamenti in essere (quota capitale) per un periodo fino a 24 mesi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti