Tassi d’interesse e mutui, meglio il fisso o il variabile?

A
A
A
di Redazione 15 Settembre 2022 | 09:34

Tassi d’interesse e mutui. E’ l’argomento al centro di un post su Protezione&Risparmio, il blog di Banca Generali. Ecco qui un estratto dell’articolo:

Tasso fisso o variabile? Ecco il dilemma che spesso assilla le famiglie italiane con un mutuo casa sulle spalle (o quelle che stanno per accenderne uno) non appena le Banca Centrale Europea (Bce) decide di metter mano ai tassi d’interesse.

Così è stato nelle scorse settimane quando Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea, ha annunciato un ritocco all’insù del costo del denaro nel Vecchio Continente, per un totale dello 0,75%.

La decisione ha effetti indiretti sulle tasche di chi si è indebitato per comprar casa (o chi si accinge a farlo), poiché dal livello dei tassi d’interesse fissati dalla Bce dipende anche (seppur parzialmente e in seconda battuta) il costo dei mutui immobiliari…..

CLICCA QUI PER LEGGERE LA VERSIONE INTEGRALE DELL’ARTICOLO SUL BLOG DI BANCA GENERALI

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti