Reti in Borsa: Finecobank torna sugli scudi

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 23 Settembre 2022 | 08:00

In una seduta caratterizzata da un nuovo arretramento dell’indice di riferimento Ftse Mib che ha perso l’1,07%, ieri tra i big del risparmio gestito quotati a Piazza Affari ha registrato un deciso rialzo Finecobank, tornata sugli scudi con un +4,78%.

Performance positiva, benchè molto distante dalla precedente, Banca Mediolanum che ha archiviato al giornata di contrattazioni con un rialzo dello 0,75%.

In ribasso, per contro, Banca Generali che ha lasciato sul campo lo 0,75% e, soprattutto, Azimut che ha registrato una contrazione del 2,53 per cento.

Il quadro tecnico di Finecobank

Colpo di reni per Finecobank dopo il test della media mobile a 50 sedute passante per 11,70 euro. Un movimento che sta spingendo il titolo verso la resistenza statica posta a quota 13,30,ovvero  sui top dello scorso giugno. Oltre, target potenziali in area 14 euro. Stop loss (di breve termine) da posizionare a quota 11,70.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti