Unicredit e Allianz, accordo per il riassetto in Croazia

A
A
A
di Redazione 30 Settembre 2022 | 09:57

Unicredit e Allianz hanno annunciato la firma di un accordo quadro e di due contratti di acquisto di azioni relativi alle rispettive attività in Croazia, con l’intenzione di semplificare le loro partecipazioni dirette e indirette nel Paese.

“Una volta effettuato il processo di notifica alle autorità di regolamentazione locali Unicredit acquisterà da Allianz l’intera partecipazione dell’11,72% in Zagrebacka banka dionicko društvo (Zaba), una delle principali banche croate, di cui la banca di piazza Gae Aulenti detiene già l’84,5%. Nel frattempo Allianz Holding Eins GmbH acquisirà la quota di minoranza del 16,84% attualmente detenuta da Zaba nella compagnia assicurativa croata, Allianz Hrvatska dionicko društvo za osiguranje”, si legge in una nota rilasciata da Unicredit.

“Attualmente Unicredit non sta valutando né il delisting di Zaba né lo squeeze-out delle azioni di minoranza, per quanto consentito sia dal punto di vista contrattuale che legale. In coerenza con il suo focus sull’Europa centrale e orientale, UniCredit rafforza la propria posizione nel mercato bancario croato, data la sua già robusta presenza nel Paese, nonché le previsioni positive sul pil locale e l’imminente ingresso nell’area dell’euro della Croazia. Sia Unicredit che Allianz rimangono impegnate nel mercato della bancassicurazione in Croazia”, continua la nota.

“Queste transazioni consentono alle due società di generare ulteriore valore attraverso la razionalizzazione delle loro partecipazioni azionarie in Croazia. Esse si basano sugli accordi rinnovati all’inizio di quest’anno sia in Germania che in Italia e rappresentano un’ulteriore dimostrazione della forte partnership tra Unicredit e il gruppo Allianz”, aggiunge Unicredit.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti