Banca Generali, la Borsa frena ma il mercato promuove le operazioni

A
A
A
di Redazione 4 Ottobre 2022 | 10:12

Montagne russe in Borsa per Banca Generali. Dopo il rialzo del titolo del 19% avvenuto venerdì 30 settembre, le azioni dell’istituto guidato da Gian Maria Mossa hanno aperto in flessione, racimolando un -4,09%. Come riporta Il Sole 24 Ore, l’operazione ventilata nel weekend, che aveva alzato l’interesse su Mediobanca e Generali, continua a restare sotto i riflettori del mercato, con gli analisti pronti a promuovere l’eventuale avanza della compagnia assicurativa triestina negli Usa, alla volta di Guggenheim Partners. Così come di un’eventuale cessione del 50,2% di Banca Generali a Mediobanca, che potrebbe essere utile per finanziare l’acquisizione dell’asset manager d’Oltreoceano, valutato circa 3 miliardi di euro.

Secondo gli analisti, “l’eventuale vendita di Banca Generali a Mediobanca sarebbe utile a preservare l’equilibrio patrimoniale e crescere in ambiti maggiormente core, che permetterebbe una corretta valorizzazione di Banca Generali e il mantenimento dell’accordo distributivo in essere con Banca Generali fino al 2028”. Anche guardando l’operazione dalla prospettiva di Piazzetta Cuccia, gli analisti di Equita considerano l’eventuale acquisto di Banca Generali sensato. Dal punto di vista industriale, l’operazione permetterebbe a Mediobanca di realizzare sinergie con la propria divisione Wealth Management, aumentandone di 2 volte l’ammontare dei fondi in gestione e il contributo alla bottom line rispetto al 15% attuale. “Mediobanca diventerebbe così il secondo player in Italia in termini di asset in gestione, con la nuova divisione Wealth Management che aumenterebbe significativamente la sua attrattivi nei confronti dei consulenti finanziari”.

Qualunque cosa succederà, sembra evidente che la vera partita si giocherà sul prezzo. Il titolo Banca Generali ha chiuso ieri (lunedì 3 ottobre, ndr) a 27,4 euro mentre a novembre di un anno fa era arrivato a ridosso dei 43 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti