Reti in Borsa: nuovo colpo di reni per Finecobank

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 5 Ottobre 2022 | 08:31

In una seduta all’insegna di recuperi significativi per l’indice Ftse Mib (ieri +3,42%) e tutti gli altri principali indici azionari mondiali, non hanno fatto eccezione i bug del rispamio gestito quotati a Piazza Affari.

Nel dettaglio, in termini di performance giornaliere ieri ha brillato Finecobank con un rialzo del 5,88%. Sul secondo gradino del podio Azimut, forte di un +4,38%. Medaglia di bronzo per Banca Generali (+3,35%). Banca Mediolanum ha comunque registrato anch’essa un rialzo di oltre il 3%, +3,22%, per la precisione.

Il quadro tecnico di Finecobank

Finecobank sta testando in area 13.40 euro la trendline discendente di medio termine originatasi a novembre dello scorso anno. Dal punto di vista operativo quindi l’eventuale del superamento di questo ostacolo segnalerebbe la conferma dello sviluppo dell’uptrend iniziato a metà settembre. Prossimi target a 14 euro e a quota 14,75. Stop loss di breve termine da posizionare in area 13.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti