Credem, un passo nel metaverso

A
A
A
di Redazione 21 Ottobre 2022 | 12:23

Credem, tra i principali gruppi bancari italiani e tra i più solidi a livello europeo, partecipa al programma denominato Metaverse 4 Finance Accelerator, promosso dal gruppo Sella e realizzato dal proprio Venture Incubator dpixel (specializzato nel supportare le startup e le imprese nella crescita e nei processi di innovazione). Il programma vede, insieme a Credem, la partecipazione dei più rilevanti protagonisti dell’innovazione, dello sviluppo software, del design, del mondo degli investimenti.

Metaverse 4 Finance è il primo programma italiano di supporto allo sviluppo (acceleratore) per nuove imprese tecnologiche (startup) nell’ambito del metaverso (spazio virtuale in cui le persone e le organizzazioni grazie a molteplici tecnologie come la realtà virtuale possono interagire, lavorare, incontrarsi, fare affari e acquistare beni e servizi) applicato alla finanza.

Per Credem la partecipazione a tale programma, nel ruolo di corporate partner, prevede l’accesso diretto alle oltre 100 startup che hanno aderito all’iniziativa e alla selezione delle migliori, con l’obiettivo di portare avanti il percorso di sviluppo insieme alle imprese innovative partecipanti per comprendere al meglio i trend evolutivi in atto nell’ambito dell’innovazione applicata alla finanza e le relative tecnologie abilitanti. Inoltre, con l’adesione a tale iniziativa, l’istituto punta a favorire la diffusione interna di una sempre maggiore consapevolezza delle evoluzioni del contesto di riferimento e abilitare eventuali sperimentazioni per migliorare costantemente il livello di servizio offerto alla clientela.

“Come Gruppo Credem pensiamo che l’esplorazione di nuovi paradigmi tecnologici ad alto potenziale non passi attraverso uno studio teorico, ma sperimentando attivamente le soluzioni”, ha dichiarato Piergiorgio Grossi, Chief Innovation Officer Credem. “Vogliamo entrare in questo nuovo mondo gomito a gomito con partner molto qualificati per supportare le startup che stanno avendo il coraggio di creare nuove vie. Il nostro obiettivo”, ha aggiunto Grossi, “è creare conoscenza all’interno di Credem su questi temi e stimolare la progettazione di nuovi servizi per i clienti e per i colleghi”.

Il metaverso rappresenta un’evoluzione di internet che abilita le persone a interagire in maniera immersiva e inedita con business, persone, community, intrattenimento e mondo del lavoro. Tecnologie quali la blockchain e dispositivi di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR) offrono agli utenti servizi, prodotti ed esperienze inediti, in questo scenario le aziende potrebbero interagire con i propri clienti e intercettare nuovi clienti attraverso canali ed esperienze virtuali esclusive, immersive e interattive, con l’obiettivo di aumentare la considerazione, il grado di apprezzamento e la fedeltà dei clienti anche grazie all’utilizzo dei dati che permette l’analisi approfondita delle esigenze e delle aspettative delle persone.

Il Gruppo Credem, tra i principali istituti bancari italiani e tra i più solidi d’Europa, è quotato alla Borsa Italiana ed ha un total business a fine giugno 2022, tra raccolta complessiva e prestiti, pari ad oltre 130 miliardi di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti