Reti in Borsa: spicca Azimut

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 4 Novembre 2022 | 08:31

Ieri l’indice Ftse Mib ha chiuso in ribasso dello 0,43%, ma alcuni dei big del risparmio gestito quotati a Piazza Affari sono andati in controtendenza. A cominciare da Azimut, che ha archiviato le contrattazioni in rialzo dello 0,81%. In ascesa poi anche Banca Mediolanum con un +0,34 per cento. In contrazione invece Banca Generali che ha registrato un calo dell’1,11% e, soprattutto, Finecobank, in discesa dell’1,89 per cento.

Il quadro tecnico di Azimut

Azimut prosegue nel lento ma costante recupero dopo il minimo in area 14 euro registrato a metà ottobre. Operativamente, al rialzo i prossimi obiettivi tecnici dei corsi sono individuabili a 17,65 euro prima e a quota 18,85 in seguito. Stop loss di breve termine da posizionare però in area 16 euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti