Consulenti, ripensando alla bolla del Nasdaq del 2000…

A
A
A
di Redazione 24 Novembre 2022 | 10:42

A cura di Nicola Scambia

Questo era un titolo (Oracle) che andava per la maggiore: da ottobre 1999 a marzo 2000 + 334%. immaginate tutti quelli che non lo avevano, ossia la maggior parte degli investitori anche quelli professionali come rosicavano. E’ una bolla la tecnologia è una bolla meglio stare fuori dalla tecnologia.

Sembra quasi di sentirli sbraitare ed inveire contro quelli che compravano tecnologia. Proprio come oggi.

Immaginate la loro gioia nel vedere il crollo delle azioni Oracle nel 2000. Più’ perdeva e piu’ chi era fuori dalla tecnologia poteva dire ai loro clienti che mai avevano guadagnato una lira e che mai la avrebbero guadagnata “avete visto che era meglio non comprare tecnologia”?

E mentre il mercato sembrava dargli ragione, il titolo continuava a scendere e non fermarsi.

Eppure quella idea, ossia che la tecnologia avrebbe cambiato il mondo era giusta bastava aspettare. Bisogna avere pazienza e comprare ottime aziende per guadagnare sui mercati. Anche chi era entrato al massimo su quel titolo fantastico ossia a marzo del 2000, dopo aver visto il titolo crollare non si è pentito a tenerlo e magari compricchiare qualcosa.

Eh si perché da marzo 2000 ad oggi queste sarebbero state le performance di chi avesse comprato tecnologia:

Anche oggi si sentono gli stessi discorsi di 20 anni sui titoli tecnologici. La storia, lo sappiamo, si ripeterà ma per cogliere le migliori opportunità bisogna avere un consulente finanziario bravo che sappia ricercare, selezionare e raccomandare titoli di ottime aziende con grandi prospettive di crescita oltre che  fondi ben gestiti evitando comportamenti irrazionali. Parleremo di questo all’IT Forum del 19 novembre alle 16,15 alla conferenza su come guadagnare in fondi OGGi e verrà anche proposto un portafoglio per il 2023. Inoltre tutto il giorno allo stand di CB POINT, si alterneranno diversi professionisti per una consulenza gratuita a clienti in cerca di una strategia efficace e fino a clienti High Net Individual con esigenze più allargate, e un confronto con consulenti finanziari troppo stanchi di ascoltare o leggere la solita manfrina sui mercati. Clicca qui per tutti i dettagli sulla conferenza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti