Azimut, la storia di Michela

A
A
A
di Redazione 1 Dicembre 2022 | 11:46

Torna su LinkedIn una nuova puntata de “I Leader della consulenza di domani”. Una rubrica curata Paolo Martini, ad e dg di Azimut Holding, in cui vengono presentati i giovani consulenti della società. Oggi è la volta di Michela Bellorio.

Michela è nata a Verona nel 1990. Amante dell’avventura e dei viaggi decide di seguire questa passione iscrivendosi all’istituto con indirizzo economico aziendale corrispondente in lingue estere.
Dopo il diploma entra subito nel mondo del lavoro, fa diverse esperienze ma nulla stimola realmente il suo interesse. È scoraggiata, non sa se mai troverà qualcosa che realmente la possa appassionare.
 
È il 2011 quando decide di candidarsi ad assistente nella sede veronese di Azimut Capital Management. Entra così in un mondo fino a quel momento a lei per lo più sconosciuto, che però la coinvolge velocemente.
 
In poco tempo diventa responsabile dell’assistenza consulenti per l’Area Triveneto. La sua curiosità e il suo impegno, uniti a esperienze dirette, le permettono di imparare sul campo.
Dopo 7 anni, sente però di essere pronta a una nuova sfida, vuole prendersi cura direttamente dei clienti. Matura così l’idea di diventare consulente finanziario, abbandonando il posto fisso per abbracciare la libera professione in quella società che l’ha vista crescere e che negli anni le ha trasmesso il vero Spirito Azimut.
La sua ambizione viene colta da Daniele Deliperi, Wealth Manager Azimut con esperienza ventennale nel risparmio gestito, e suo padre Franco Deliperi, uno dei fondatori di Azimut e per 25 anni Amministratore Delegato dell’Area Triveneto, e capisce che quello è il momento che stava aspettando.
In 3 mesi supera l’esame e si iscrive all’Albo. Affiancare quotidianamente professionisti di alto livello la sprona molto, vuole imparare il più possibile per dimostrare che essere donna e giovane in questo settore non è penalizzante.
Impara l’arte della relazione e dell’ascolto specializzandosi in tematiche sempre più attuali quali i Private Markets e il mondo del Welfare Aziendale.
Nel corso del 2022 partecipa al progetto Tavola Rotonda di Azimut in veste di rappresentante del gruppo Millennials apportando il suo punto di vista su tematiche particolarmente sensibili alla nuova generazione.
Scopre così che la curiosità e la continua ricerca di stimoli, tipiche del mondo dei giovani, possono essere un valore aggiunto anche per i colleghi senior, e che l’impegno, l’ambizione e la passione per il proprio lavoro sono la chiave per superare i timori che si possono provare all’inizio di una nuova carriera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti