Reti in Borsa: colpo di reni per Finecobank

Quella di ieri è stata la seconda seduta su due positiva per il Ftse Mib da inizio 2023. Uno scenario che si è riflesso positivamente anche sulle performance dei big del risparmio gestito quotati a Piazza Affari.

Nel dettaglio, con un rialzo del 2,33% Finecobank è stato nel comparto il titolo migliore. Azimut e Banca Generali, si sono poi posizionate parimerito sul secondo gradino del podio con un +0,99% mentre Banca Mediolanum ha registrato un incremento limitato allo 0,28 per cento.

Il quadro tecnico di Finecobank a Piazza Affari

Colpo di reni per Finecobank, che sta beneficiando di un rimbalzo tecnico dopo il test della media mobile a 21 sedute ora a quota 15,45. Per assistere a ulteriori rialzi il titolo dovrà però superare la resistenza statica di medio termine posta a 16,15 euro. Oltre, target potenziali in area 17/17,25. Stop loss (di breve peirodo) da posizionare a 15,45 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!