Banche, il Parlamento Europeo approva “Basilea 3”

A
A
A
di Redazione 25 Gennaio 2023 | 09:44

La Commissione per gli Affari economici e monetari del Parlamento europeo ha adottato le modifiche al regolamento sui requisiti patrimoniali delle banche con l’attuazione degli accordi di Basilea III., che prevedono una disciplina più stringente sui requisiti prudenziali che le banche devono adottare con decorrenza dal 1° gennaio 2025. Come riportano le maggiori testate nazionali, l’approvazione ufficiale potrebbe già arrivare alla gazzetta entro sei mesi, per poi entrare in vigore entro la fine del 2023.

Il testo approvato dal parlamento introduce in particolare una norma con la quale viene dato mandato a rivedere una regola che limita la possibilità di eseguire rinegoziazione sui prestiti perchè ne impone la riclassificazione a crediti deteriorati. Nella fattispecie, è stabilito che “se il costo della rinegoziazione supera dell’1% il costo del prestito già in essere si debba procedere alla riclassificazione”. Le banche italiane e non solo loro chiedono già dai tempi della pandemia una revisione di quella regola per introdurre a livello di norma primaria un’indicazione su una maggiore flessibilità per le operazioni di ristrutturazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti