Indeependence: Opera d’arte totale

A
A
A
di Stefano Porrone 11 Settembre 2008 | 11:30
MusicAcross per la sua anteprima di stasera propone la commissione, produzione ed esecuzione di Indeepandance, opera audiovideo in 13 quadri di Vittorio Cosma, Masbedo e Aldo Nove. L’evento che non ha precedenti è espressione e sintesi del nostro tempo, della sua complessità trasformata in un’opera multimediale in cui il pubblico diventa spettatore e protagonista di un’esperienza artistica mai vista prima d’oggi.

Milano. Nella storia della teoria musicale, Indeepandance trova in Richard Wagner un ideale precursore. Wagner trasformò il pensiero musicale attraverso la sua idea di Gesamtkunstwerk (Opera totale): sintesi delle arti poetiche, visuali, musicali e drammatiche nell’unità di spazio e di tempo.

Ma se l’Opera totale di Wagner era pensata per il pubblico della musica colta dell’Ottocento, Indeepandance è pensata per chiunque, è giovane, vive il presente, è proiettata nel futuro ed è rivolta a un pubblico del tutto eterogeneo.
In un grande spazio delimitato da quattro schermi dalle dimensioni di circa sedici metri di lunghezza per nove di altezza avviene Indeepandance. Al centro dello spazio delimitato dagli schermi si trova una pedana in cui gli artisti di Indeepandance danno vita allo spettacolo.

Uno spettacolo che non è cinema, non è discoteca, non è museo, non è teatro: è tutte queste cose e al contempo altro, è Indeepandance! In questo spazio il pubblico affluisce, trovandosi immediatamente al centro di un’azione che prenderà forma sugli schermi e prenderà corpo nelle casse, negli occhi e nelle pance degli spettatori. Immagini e simboli del nostro universo, dalle galassie ai dettagli della vita quotidiana, con una struttura filmica fluida e che permette al pubblico sia di seguire le proiezioni (quattro differenti proiezioni in interazione tra loro, su quattro schermi che circondano completamente lo spettatore!) sia di ballare, trasformandosi lui stesso in arte. Ospiti di fama internazionale interagiranno ogni sera, dalla pedana centrale, con lo spettacolo di Indeepandance, diventando parte integrante di un unico corpo artistico in cui ogni elemento si fonde con gli altri, in un rapimento collettivo che è cultura e divertimento, fuga artistica dalla banalità del mondo e compimento tribale, moderno, modernissimo del mondo.

Indeepandance dura circa settanta minuti ed ogni sera è preceduto da un evento musicale e teatrale di grande richiamo, per poi chiudersi con una dj session, ogni volta proponendo al pubblico nomi di artisti di fama riconosciuta ma anche in grado di proporre essi stessi un modo nuovo di intendere la musica live e la performance.

Indeepandance è un modo nuovo e unico di riunire ogni forma di espressione artistica trasformandola in una serata esplosiva, nel battito della musica che la tiene insieme, nel flusso delle immagini e delle parole, nelle emozioni e nei movimenti dei corpi del pubblico, nelle suggestioni delle loro menti, nei sussulti del cuore.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti