Reti in Borsa: colpo di reni per Azimut

Seduta, quella di ieri, all’insegna di ulteriori allunghi per i big del risparmio gestito quotati a Piazza Affari. In particolare, ha brillato Azimut, forte di un rialzo del 4,14%, dopo la pubblicazione della semestrale. Sul secondo gradino podio di questa particolare classifica, Banca Generali, salita ieri dell’1,33%, anche inquesto caso dopo i risultati del primo semestre. Rialzi frazionali invece per Finecobank (+0,9%) e per Banca Mediolanum (+0,37%).

Il quadro tecnico di Azimut a Piazza Affari

Azimut ha beneficiato di un vero e proprio “colpo di reni” dopo il test a quota 20,30 del supporto dinamico ascendente che sta delimitando inferiormente il canale rialzista formatosi la seconda settimana di luglio. Operativamente, al rialzo, i prossimi potenziali target dei corsi in ottica di breve periodo sono individuabili in area 22 euro. Stop loss (sempre di breve termine) da posizionare a quota 20,30.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!