Esame promotori: ecco i risultati da Trieste in giù

A
A
A
Avatar di Redazione 22 Settembre 2008 | 12:00
Lunedì 15 settembre oltre 2.000 candidati hanno sostenuto la prova scritta per accedere all’albo di categoria. Anasf ha pubblicato i risultati. Il 65% degli iscritti ha superato gli scritti e ora dovrà affrontare gli orali. Tra le regioni con il più alto tasso di promossi spiccano Lazio, Friuli e Liguria. Tra le peggiori ci sono, invece, la Basilicata e la Sicilia.

Lunedì 15 settembre oltre 2 mila aspiranti promotori finanziari si sono presentati nelle sedi predisposte in ogni regione d’Italia per sostenere la prima prova, quella scritta, che consente di accedere all’albo di categoria.

Si è trattato di una sessione straordinaria, messa in calendario per recuperare quella annullata lo scorso 11 luglio per un problema legato allo smistamento delle buste contenenti i quiz, alcune delle quali erano risultate non aggiornate.

Per superare la parte scritta, composta da 30 domande a risposta multipla, è stato necessario individuare almeno 18 risposte esatte.

Analizzando i dati (vedi tabella sotto) elaborati da Anasf, l’associazione di categoria guidata da Elio Conti Nibali, su 2.043 iscritti ben 1.322, pari al 65% del totale, hanno superato la prova.

A livello regionale, la percentuale più alta di promossi è stata registrata da Molise (10 su 10) e Val D’Aosta (2 su 2). Seguite dal Lazio con il 90%, Friuli Venezia Giulia (82%), Liguria (80%), Piemonte (76%) e Trentino e Veneto a pari merito con 73%.

La maglia nera, invece se l’è aggiudicata la Basilicata con il 41%.

Ora i promossi dovranno sostenere gli orali, a seconda delle date stabilite da ogni regione, su argomenti di finanza e diritto.

Fonte dati: Anasf

Regione Presenti Promossi % Promossi
Abruzzo 27 19 70%
Basilicata 22 9 41%
Calabria 109 54 50%
Campania 162 78 48%
Emilia Romagna 193 133 69%
Friuli V. Giulia 33 27 82%
Lazio 256 231 90%
Liguria 51 41 80%
Lombardia 260 159 61%
Marche 42 23 55%
Molise 10 10 100%
Piemonte 150 114 76%
Puglia 110 70 64%
Sardegna 34 22 65%
Sicilia 205 91 44%
Toscana 99 53 54%
Trentino 19 14 74%
Alto Adige 11 7 64%
Umbria 91 50 55%
Val d’Aosta 2 2 100%
Veneto 157 115 73%
Totale 2043 1322 65%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ConsulenTia21, aperte le iscrizioni per l’appuntamento di maggio

Anasf, i prossimi webinar arrivano in Trentino Alto Adige e Abruzzo

ConsulenTia21 “Quando l’energia incontra il futuro”: il resoconto LIVE di Bluerating

NEWSLETTER
Iscriviti
X