Con BBVA circa 300 fondi comuni senza da commissioni

BBVA in Italia arricchisce la sua gamma di prodotti digitali introducendo i fondi comuni di investimento. I clienti possono ora accedere a circa 300 fondi di gestori internazionali, a diversi livelli di rischio. Gli investimenti sono accessibili a tutti i clienti, senza spese di apertura, gestione e cancellazione. Sono disponibili anche fondi sostenibili. Tutti i prodotti sono stati selezionati dal team di esperti BBVA Quality Funds del Gruppo.

“Si tratta di una delle offerte più competitive del mercato italiano. Il nostro impegno nel Paese è a lungo termine e continuiamo ad ampliare la nostra offerta di prodotti per offrire un servizio completo ai nostri clienti italiani, affinché ci scelgano come banca preferita”, ha dichiarato Javier Lipúzcoa, Direttore Digital Banking di BBVA in Italia.

BBVA in Italia si avvicina così al suo obiettivo di offrire una gamma completa di prodotti ai clienti italiani. E tutto questo avvalendosi delle sinergie offerte dall’appartenenza a un gruppo internazionale, la selezione dei fondi, infatti, è stata fatta dal team BBVA Quality Funds, che da oltre 20 anni seleziona fondi internazionali.

Quest’area di BBVA è specializzata nella selezione dei migliori prodotti tra i principali gestori internazionali dell’industria dell’asset management. La sua metodologia si basa su un processo di due diligence esaustivo, rigoroso e multidisciplinare, che include criteri di sostenibilità e valuta il modo in cui i fondi comuni di investimento prendono in considerazione i fattori ambientali, sociali e di buona governance, adattandoli alle esigenze di ciascun cliente.

I clienti che sottoscrivono i fondi utilizzeranno come supporto un conto titoli, che deve essere aperto prima della sottoscrizione dei fondi. L’apertura del conto non comporta alcun costo per il cliente. Allo stesso modo, qualora i clienti avessero bisogno di assistenza per la contrattazione dei fondi, possono avvalersi dei vari canali della banca per farlo.

“L’accesso a questa offerta di prodotti presenta molti vantaggi per tutti i clienti in Italia che desiderano investire. Offre un ‘pricing’ molto competitivo, in quanto non ci sono quasi commissioni, incluse quelle ‘paying agent’; l’accesso a mercati in cui il cliente finale non avrebbe la possibilità di investire adeguatamente se non attraverso il veicolo del fondo; non richiede un investimento elevato perché non c’è un livello minimo e offre sicurezza, in quanto tutti i fondi che offriamo in BBVA sono regolamentati dalla normativa UCIT”, ha spiegato Javier Lipuzcoa.

Inoltre, i fondi comuni di investimento consentono di distribuire i risparmi tra diversi asset, settori e/o mercati (con performance diverse), il che contribuisce a diversificare l’investimento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Tag: