Enasarco, Anasf si spacca sul budget

Un totale di 34 voti favorevoli a fronte di 26 contrari. Così si è espressa di recente l’assemblea dei delegati della Fondazione Enasarco, l’ente presieduto da Alfonsino Mei che gestisce le pensioni degli agenti di commercio (e dei consulenti finanziari). Il voto a maggioranza, come raccontano le pagine web di Affaritaliani.it, ha riguardato il budget per il periodo 2024-2026 e ha visto una importante associazione di categoria come Confesercenti perdere la maggioranza tra le case mandanti.

Ma andiamo per ordine. Nei giorni scorsi, come già ricordato, l’assemblea di Enasarco ha approvato il budget triennale con l’appoggio di Confesercenti-Fiarc, una parte di Anasf, Usarci/Cisl, Confapi e Ugl. Il tutto, per un totale di 34 voti. Sul fronte opposto, ci sono stati invece 26 voti contrari o astenuti espressi da altre sigle sindacali e di categoria. Si tratta, nello specifico di Fnaarc, Uiltucs, Cigl, un’altra parte di Anasf e di Federagenti-Anpit (astenuti). A loro si sono aggiunti Confcommercio, Confindustria, Confartigianato e Confcooperative (tutti contrari).

Aldilà dei rapporti di forza emersi, l’esito del voto rappresenta uno  scossone per quel che riguarda la posizione di Confesercenti. Come ricorda Affaritaliani, il meccanismo di voto dell’assemblea di Eanasarco prevede che, sui 60 delegati, 20 siano espressione delle case mandanti e 40 degli agenti. Finora Confesercenti ha sempre avuto la maggioranza delle case mandanti e  ha espresso i due attuali vicepresidenti dell’ente (Giuseppe Capanna e Domenico Siclari). Dal voto, però, è emerso che Confesercenti ha perso la maggioranza del voto delle case mandanti visto che, sul totale dei 20 delegati, i contrari e astenuti sono stati 11.

Inoltre, dall’esito delle votazioni emerge un altro segnale “politico”: per quel che riguarda gli agenti (che nell’assemblea rappresentano in totale 40 voti). La maggioranza (34 voti) è stata resa possibile soltanto grazie ai 4 voti espressi da Anasf, l’associazione dei consulenti finanziari, che s’è spaccata in due al momento della votazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!