Crédit Agricole Italia, 8 milioni a supporto del comparto ingegneristico

Supportare la crescita sui mercati internazionali delle eccellenze del Made in Italy  attive nel comparto di management, engineering & security: è questo l’obiettivo del finanziamento ESG KPI  Linked dell’importo di 8 milioni di euro erogato da Crédit Agricole Italia a favore di Proger S.p.A., realtà internazionale attiva da oltre 70 anni. 

In linea con l’attenzione che il Gruppo Crédit Agricole riserva alla salvaguardia ambientale, il finanziamento  è abbinato ad un meccanismo di riduzione del pricing, connesso a sua volta al raggiungimento di alcuni  obiettivi di sostenibilità quali la riduzione delle emissioni di GHG e l’adesione dei fornitori della Società ai  principi del proprio codice etico. 

Nata nel 1951 in Abruzzo, Proger S.p.A. opera nel settore della progettazione ingegneristico-architettonica rivolta alla realizzazione di opere di edilizia civile e industriale, commissionate da società private,  internazionali ed enti pubblici territoriali, attraverso oltre 1.000 professionisti operativi in circa 20 paesi del  mondo. L’azienda, fra le prime 4 società di engineering & management in Italia e 1° no captive come valore  della produzione di gruppo, figura stabilmente tra le prime 100 società al mondo attive nei mercati  internazionali dei servizi della consulenza tecnica, offrendo servizi (EPC) sia in Italia che all’estero. 

“La spinta all’internazionalizzazione, coniugata ad una sempre maggior attenzione nei confronti delle  tematiche di sostenibilità, rappresentano per Crédit Agricole Italia i pilastri fondanti per la crescita del sistema  economico del nostro paese” ha dichiarato Marco Perocchi, responsabile direzione banca d’impresa  Crédit Agricole Italia. “Il finanziamento erogato in favore di Proger S.p.A. consente di investire in questa  direzione, incentivando la crescita organica di un’eccellenza del Made in Italy ed incrementando al contempo l’impegno Esg”.

“Proger S.p.A., sin dal 2021, ha intrapreso un cammino sempre più strutturato e programmatico in materia di  Responsabilità Sociale d’Impresa perché l’attenzione alla Sostenibilità non è solo un’opportunità ma un necessario e nuovo approccio ai mercati di riferimento e constatare che un partner bancario dello spessore di Crédit Agricole abbia deciso di accompagnarci in questo percorso è un concreto e positivo riscontro dell’attenzione che il sistema bancario  pone verso le complesse tematiche di sostenibilità sociale ed ambientale” ha aggiunto Roberto Lombardi, cfo del gruppo Proger.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!