Intesa Sanpaolo, aperte le candidature per le startup a “Up2Stars”

Intesa Sanpaolo avvia da oggi la nuova fase di candidatura delle startup  italiane al programma “Up2Stars” – ideato dal primo gruppo bancario italiano in collaborazione con Intesa  Sanpaolo Innovation Center – che in questi mesi si è dedicato alle startup attive in settori innovativi e strategici  per l’economia del Paese come WaterTech, Energie Rinnovabili, Efficienza Energetica e Intelligenza  Artificiale, registrando complessivamente oltre 300 candidature. 

L’obiettivo della quarta call – alla quale sarà possibile autocandidarsi dalla pagina dedicata all’interno del  sito di Intesa Sanpaolo è individuare e sviluppare giovani e promettenti realtà imprenditoriali  specializzate nell’ IoT (Internet of Things), tecnologia abilitante dell’innovazione e della  trasformazione in ottica industria 5.0 e transizione digitale. Dall’illuminazione intelligente allo smart  parking, dalla sicurezza alla gestione del traffico e dell’inquinamento ambientale, l’IoT trova infatti  una sempre maggiore applicazione sia in ambito industriale che nello lo sviluppo di servizi urbani. 

Entro il 3 marzo 2024 potranno autocandidarsi le startup specializzate in: 

Immersive Technology in Smart Cities: soluzioni per illuminazione pubblica, rete semaforica e infomobilità,  raccolta dei rifiuti, gestione del verde e controlli strutturali di sicurezza e manutenzione delle infrastrutture. – IoT per la gestione delle risorse e del territorio: efficienza idrica, monitoraggio della sicurezza del cittadino,  qualità dell’aria, mappe del rumore, rilevazione incendi, gestione delle frequenze di comunicazione. – IoT per mobilità sostenibile: connected cars, veicoli senza autista, mobilità cooperativa (Mobility as a service). 

“Il nostro ruolo è facilitare l’incontro fra startup e aziende mature per promuovere sviluppo e transizione  digitale del Paese; in meno di due anni dal lancio di Up2Stars abbiamo già contribuito all’accelerazione di 70  startup – su oltre 1.000 candidature ricevute – e organizzato 5 Demo Day per far incontrare le imprese agli  investitori. Le startup completano poi il proprio processo di accelerazione attraverso la partecipazione a un  percorso in Elite di Borsa Italiana, tra i nostri partner di questo programma” ha detto Virginia Borla,  Executive Director Business Governance Banca dei Territori Intesa Sanpaolo. “Il nostro obiettivo è da  sempre quello di accompagnare la crescita delle imprese, affiancando alla tradizionale erogazione di credito  iniziative di valorizzazione, facendo leva sull’innovazione e su partnership strategiche con tutto l’ecosistema  territoriale, dalle Università, ai Centri di Ricerca, agli acceleratori”. 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!