Banca Mediolanum, la contaminazione è linfa per il lavoro

L’area manager di Banca Mediolanum per Marche, Abruzzo e Molise – Nicola Vallardi – ha parlato su LinkedIn del proprio ruolo di manager e dell’importanza della condivisione di idee ed esperienze all’interno di un team di lavoro. Vi proponiamo di seguito il post.

“Il potere della contaminazione di idee é inimmaginabile per chi non ne fa esperienza. Si cresce aprendosi a quello che è al di là della nostra quotidianità. Si cresce ascoltando le voci di chi si incontra per la prima volta o si reincontra dopo anni. Si cresce mantenendo l’umiltà di far tesoro degli stimoli e delle esperienze che altri hanno fatto prima di noi. Nel mio ruolo di manager la crescita dei consulenti finanziari che coordino è obiettivo prioritario” si legge.

“Per questo non manchiamo mai di organizzare con il mio staff momenti di scambio e contaminazione con professionisti anche della nostra rete, di aree geograficamente diverse. Li scegliamo perché possano portare novità, condividere il metodo che a loro ha prodotto risultati, supportato da esperienze concrete. A nostra volta ricambiamo la generosità di questi colleghi portando contributi personali” continua Vallardi.

“Il vero valore per i miei ragazzi dell’incontro con Stefano Pirrone – wealth advisor di Banca Mediolanum – nella sua sede di Padova é stato senza dubbio questa contaminazione che è linfa per il nostro lavoro. Non tutto quello che abbiamo condiviso risuonerà con l’individualità del singolo consulente, di certo però ciascun professionista ha ricevuto spunti interessanti e la motivazione giusta per continuare a crescere. Un obiettivo che nel mio ruolo mi stimola e gratifica quotidianamente”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!