Reti in Borsa: Banca Mediolanum allunga di nuovo il passo

Quella archiviata o scorso venerdì è stata un’altra seduta a doppia velocità per i big del risparmio gestito quotati a Piazza Affari. Nel dettaglio, Banca Mediolanum ha registrato un rialzo dell’1,2% (segnando la miglior performance borsistica giornaliera del comparto) e Azimut ha messo a segno un risicato +0,04%, comunque positivo. Per contro, Finecobank ha perso lo 0,08% e Banca Generali ha lasciato sul campo l’1,18 per cento.

Il quadro tecnico di Banca Mediolanum a Piazza Affari

Banca Mediolanum sta testando in area 9,80 euro la resistenza dinamica, limite superiore del canale ascendente all’interno del quale si muove dalla fine dello scorso ottobre. Al rialzo, eventualmente dopo una fase laterale di consolidaemnto di breve termine, i prossimi target tecnici sono individuabili in zona 10 euro prima e 10,20/30 nel caso in seguito. Stop loss in ottica di breve periodo da posizionare a 9,55 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Tag: