Credem: possibile M&A su fabbriche prodotto e pronto a entrare in gioco su Mps

Angelo Campani, direttore generali di Credem, in una intervista rilasciata al Sole 24 Ore, ha dichiarato che la crescita per linee interne resta focalizzata sulla banca commerciale, corporate, private banking, wealth management, credito al consumo, e servizi digitali alle imprese, ma si è detto disponibile a esplorare opportunità di M&A, sia nel settore delle fabbriche prodotto che in un possibile coinvolgimento nel caso di sviluppi riguardanti Mps, possibilmente rilevando una parte del perimetro delle filiali in eccesso. Nel dettaglio, i potenziali target rimangono banche non distressed, di dimensioni adeguate e compatibili con la governance attuale di Credem

Per quanto riguarda le prospettive per il 2024, Campani si è detto positivo con crescita attesa sulle commissioni.

Nel frattempo ha poi fatto notare Campani, in questo inizio del 2024, non si osservano segnali di peggioramento dell’asset quality. E  c’è fiducia nel mantenere il costo del rischio tra 15-20 basis point nel 2024.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Tag: