Mps: per Standard Ethics l’outlook è positivo

Standard Ethics ha assegnato un outlookPositivo” a Banca Monte dei Paschi di Siena. Il Corporate Standard Ethics Rating (SER) “EE” è confermato. Il primo Corporate SER assegnato alla banca risale al 2004. L’istituto fa parte dello SE Italian Banks Index e dello SE European Banks Index.

A partire dall’approvazione del Piano Industriale 2022-2026 – fanno notare da Standard Ethics – Banca MPS ha attuato interventi di portata strutturale, come l’aumento di capitale di 2,5 mld di euro completato a fine 2022. Inoltre, a novembre 2023, il Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano ha ridotto la propria partecipazione azionaria. La realizzazione degli obbiettivi strategici in area ESG (Environmental, Social, Governance) è affidata alle previsioni di un nuovo Piano di Sostenibilità e al relativo programma di attuazione. Le azioni messe a terra dalla Banca o in avanzato stato di implementazione comprendono anche l’integrazione di fattori ESG nei processi del rischio e del credito, nel sistema incentivante degli organi di vertice, nonché il progressivo allineamento anche dal punto di vista formale alle principali indicazioni di sostenibilità di Onu, Ocse e Unione Europea. La Banca mira inoltre al potenziamento degli strumenti di finanza sostenibile a supporto del piano di transizione.

Il CdA nominato nell’aprile 2023, raggiunge la parità di genere, i Consiglieri indipendenti sono la maggioranza assoluta e l’Outlook di breve periodo viene elevato da “Stabile” a “Positivo”, rilevano poi da Standard Ethics.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!