Credem, dalla parte delle start up

La collaborazione triennale tra il Gruppo Credem e “Fin+Tech”, il programma dedicato a startup che sviluppano soluzioni e servizi in ambito fintech e insurtech parte della Rete Nazionale Acceleratori di CDP, nato da un’iniziativa di CDP Venture Capital SGR insieme a Gruppo Credem, Digital Magics, Startupbootcamp, Fintech District e Nexi, entra nelle aule dell’Università Bocconi di Milano.

In particolare, sei startup di successo che hanno completato il percorso di accelerazione di Fin+Tech hanno presentato i loro progetti agli studenti del corso di Venture and Development Capital con l’obiettivo di dare l’opportunità agli studenti di applicare concretamente le nozioni apprese ed alle imprese di poter beneficiare delle competenze e degli stimoli ricevuti.

Più in dettaglio, le imprese che hanno partecipato all’iniziativa (Cents, Takyon, Aptus.AI, Bitcoin People, Barter e Doorway) lo scorso novembre hanno presentato il proprio progetto e lo sviluppo raggiunto agli studenti che hanno poi lavorato in gruppi ristretti producendo, a dicembre, un report con una valutazione societaria e possibili strategie di crescita consegnato poi alle startup.

Credem partecipa al progetto Fin+Tech; un programma triennale, che prevede di accelerare fino a 16 startup all’anno selezionate in base a criteri legati al potenziale di crescita e dalla capacità di indirizzare le principali sfide di innovazione delle aziende del settore bancario e assicurativo. La partecipazione attiva al progetto Fin+Tech sottolinea l’impegno del Gruppo per promuovere l’innovazione e contribuire all’evoluzione del settore finanziario italiano.

Le startup

Cents, è una piattaforma ad impatto sociale che unisce l’esperienza del dono ad ogni acquisto, connettendo persone, aziende ed istituti finanziari al Terzo settore, per la gestione di campagne di donazione.

Takyon, permette di rivendere viaggi trasformando le prenotazioni nominali in beni digitali rivendibili e scambiabili (Nft). Per fare ciò ha creato la “tariffa rivendibile” e lanciato il “travel exchange”, primo marketplace di prenotazioni di servizi turistici, basato su blockchain e abilitato dalle opportunità del Web3.

Aptus.AI è la startup RegTech che sfrutta l’IA proprietaria per trasformare la compliance da mero obbligo a generatore di opportunità di business, aumentando le capacità umane con una Generative AI più precisa a supporto della comprensione dei testi legali.

Bitcoin People attraverso BPay, il primo software Erp in cloud, permette ad aziende e negozianti di accettare i pagamenti in Bitcoin, registrare la transazione e dichiararla comodamente al commercialista.

Barter ha sviluppato una piattaforma di e-commerce B2B per il mondo retail. Un magazzino virtuale in cui gli utenti possono inserire, con una scansione del codice a barre e pochi clic, i prodotti che hanno in magazzino e sono disposti a cedere. Altri utenti possono così cercare nel marketplace di Barter e trovare ciò di cui hanno bisogno.

Doorway (www.doorwayplatform.com) è una start-up fondata per innovare il modo di raccogliere capitale di rischio per le start-up e le PMI attraverso una piattaforma di equity crowdinvesting Fintech che sarà autorizzata dalla Consob. I clienti di Doorway sono Business Angels, Family Offices e, più in generale, tutti gli investitori qualificati interessati a start up e PMI altamente scalabili.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Tag: