Consulenti, storia di un reclutamento mai nato

I processi di reclutamento nel mondo della consulenza finanziaria sono essenziali per lo sviluppo delle reti. Non sempre però vengono proposti nella maniera più efficace. A raccontarci una breve testimonianza di questa casistica è Maurizio Ferluga, consulente finanziario indipendente, tramite un post su LinkedIn che vi proponiamo di seguito. E voi? Avete storie di reclutamenti finiti male da raccontare? Scriveteci a [email protected]

“Ma ‘sto Linckedin, allora?”
“ Beh, serve per il reclutamento,no?!”
Ricevo qualche giorno fa una richiesta di collegamento da parte di un manager che lavora per una banca che conosco bene (ci ho pure lavorato per un periodo di tempo): ovviamente accetto il collegamento.
Ricevo poi dallo stesso un messaggio con il quale mi chiede il numero di telefono (che è assieme a tutti i miei contatti sul mio profilo): ovviamente gli mando il numero e gli dico di chiamarmi quando vuole.
Questa mattina ricevo una telefonata da una voce femminile che, dopo avermi detto che il mio curriculum lo avevo colpito, mi chiede la disponibilità ad un incontro con il suddetto manager:
io: ma perché, il sig. XX viene nella mia zona?
lei: ma no, un incontro via Zoom!
Ho dovuto chiarirle che con quell’istituto avevo lavorato e pertanto ero ben conosciuto dal top management, e che tutto ciò era ben descritto nel mio profilo. Spero davvero che il manager in questione legga, si riconosca, e decida di spendere meglio il proprio denaro!

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!