Mps: Moody’s migliora i rating

Banca Mps ha annunciato che l’agenzia di rating Moody’s ha migliorato i rating dell’istituto di 1 notch, portando, tra gli altri, il rating standalone Baseline Credit Assessment a “ba2” da “ba3”, il long-term deposit rating a “Baa3” da “Ba1” e il long-term senior unsecured debt a “Ba2” da “Ba3”.

“L’upgrade di Moody’s riflette il miglioramento del merito di credito della banca negli ultimi anni, nonché il rafforzamento della propria solvibilità e ristabilita capacità di generare utili, anche grazie all’aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro e al favorevole contesto dei tassi di interesse”, afferma Mps.

“Il miglioramento dei rating tiene conto anche dell’aumento della solidità patrimoniale, rafforzata dai profitti del 2023, con un livello del CET1 ratio fully loaded che al 31 marzo 2024 è pari al 18,2%, ben al di sopra del target al 2026 del Piano Industriale”, fanno poi notare dall’istituto.

L’outlook sui rating di lungo termine dei depositi e del debito senior unsecured di Mps è stato portato a stabile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!