Mercati, l'analisi di Syz & Co.

A
A
A
di Marco Mairate 27 Ottobre 2008 | 16:08
Pubblichiamo l’ultimo studio di 3A Alternative, società di gestione dedicata agli investimenti alternativi e controllata dal gruppo svizzero Syz & Co. Secondo l’ultimo report, ottobre, per tronvare un livello di volatilità VIX simile a quello di settembre, bisogna tornare indietro fino al 2002. L’indice che misura la volatilità è salito infatti oltre il 90% lo scorso mese, a dimostrazione dell’incredibile sell-off che ha colpito il settore equity.

Sul fronte delle materie prime i rendimenti sono stati molti simili a quelli del mercato azionario, solo l’oro ha dimostrato una maggior forza di tenuta.  Il metallo prezioso ha beneficato unicamente del disorientamento in cui vertono gli investitori, che in cerca di sicurezza si focalizzano sui cosidetti beni rifugio.

Il mese di settembre è stato caratterizzato dal fallimento di Lehman Brothers e dal salvataggio di AIG. Il crollo di altre realtà come  Washington Mutual o Merrill Lynch (acquista da Bank of America), così come il divieto di operare allo scoperto sui titoli finanziari adottata da diversi paesi dopo l’intervento della SEC, si è aggiunta al panico del mese scorso.

Questo momento ‘incredibile’ di certo non aiuta i fondi hedge a mettere a segno performance soddisfacenti: come società, 3A, prosegue nella riduzione del rischio mettendosi nella situazione di poter approfittare delle molte opportunità che si stanno venendo a delineare sui mercati.

SCARICA QUI SOTTO IL REPORT INTEGRALE DI 3A ALTERNATIVE

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit: accordo tra Ue e Gran Bretagna può far rimbalzare la sterlina

Creval in rialzo a Piazza Affari, assemblea per rinnovo Cda si avvicina

Risparmio gestito: fondi hedge italiani non sono così speculativi

NEWSLETTER
Iscriviti
X