Puntare sull’antico

A
A
A
di Stefano Porrone 30 Ottobre 2008 | 15:25
L’asta annuale di Christie’s Londra del prossimo 6 novembre di Important Early European Furniture, Sculpture and Tapestries comprende e offre al pubblico arredi e oggetti d’antiquariato, dalla Haute Époque al periodo Barocco; tappeti dal Rinascimento fino al XVIII Secolo; sculture e opere d’arte in legno, pietra o avorio, dal XV al XVII Secolo, provenienti da tutta Europa.

Se la bolla dell’arte contemporanea è già scoppiata, forse è arrivato il momento per chi vuole investire in arte di puntare sulla solidità e grande qualità della scultura antica e dell’oggettistica di grande livello.

Tra le opere più importanti della vendita londinese spicca un gruppo di quattro dipinti mitologici su vetro con tecnica pittorica “inversa” del Barocco Italiano, raffiguranti temi noti della mitologia classica, tra cui “Venere e Cupido”, il “Bagno di Diana”, il “Trionfo di Galatea” e “Pan e Siringa” di Carlo Garofano (stima 127.000-190.000 euro)

Altri lotti di grande interesse sono un frammento di busto policromo inciso nel legno di San Sebastiano attribuito a Tilmann Riemenshneider , che celebra il coraggio di questo martire cristiano, l’incantevole gruppo policromo in terracotta della Vergine e il Bambino attribuita alla cerchia di Jacopo della Quercia (stima 101-152mila euro) e l’affascinante scrigno Italiano in avorio con montatura in oro (stima 5100-7600 euro).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Arte, le Rovine di Nicolas Party

Arte da condividere

Eredità di valori

NEWSLETTER
Iscriviti
X