Il risparmio degli italiani agli italiani

A
A
A

Giuseppe Guzzetti, presidente dell’Acri, garantisce l’impegno delle Fondazioni per superare l’attuale crisi finanziaria. E lancia un messaggio chiaro al mondo delle banche: non permetteremo che i centri decisionali si trasferiscano fuori dall’Italia.

di Redazione31 ottobre 2008 | 10:31

Le banche italiane non saranno “ridotte a centri di raccolta di risparmio” con i centri decisionali portatati, invece, “fuori dall’Italia o in altri Paesi”.

Giuseppe Guzzetti, presidente dell’Acri, Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio, in occasione dell’84esima Giornata Mondiale del Risparmio ha tirato fuori gli artigli e dopo aver lodato il governo, che “sta facendo bene” rassicurando e tutelando i risparmiatori, ha rilanciato il ruolo delle Fondazioni bancarie.

Guzzetti, nel suo intervento, ha sottolineato che non dobbiamo rimanere indifferenti all’ipotesi che per le banche i centri decisionali rimangano in Italia “piuttosto che in Europa o fuori dall’Europa”, difendendo così l’operato dei manager che lavorano nella banche. Naturalmente tutto questo è possibile anche grazie a un forte impegno privato e le “Fondazioni saranno parte attiva di questo processo”, ha garantito Guzzetti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, sempre calda la raccolta estiva

Banche italiane, Fitch storce il naso

Fineco alla prova dei risparmiatori

Unicredit e Adiconsum sulla strada dell’educazione finanziaria

Poste si unisce al ponte della solidarietà

Le banche popolari fanno ricche le imprese

Presunte strane proposte commerciali, ex Fideuram viene sospeso

Deutsche Bank, tira aria di fusione

La robo advisory che punta alle news

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Ti può anche interessare

Prodotti guidati, benzina per la raccolta di Foti

Fineco si fortifica negli afflussi ribadendo il buon risultato dei prodotti e dei servizi guidati ...

ConsulenTia18, tre momenti targati Anasf

Vediamo insieme gli appuntamenti firmati dall'associazione ...

Rabitti Bedogni: “Il nuovo OCF agirà con rigore e indipendenza”

La Relazione annuale del presidente dell’Organismo Consulenti Finanziari, presentata oggi a Roma, ...