Tremonti offre un Long Bond alle banche

A
A
A
di Redazione 5 Novembre 2008 | 09:55
Dopo molte discussioni, indiscrezioni e critiche, il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ha confermato la modalità del piano salva-banche. In pratica il Governo fornirà agli istituti di credito obbligazioni convertibili pluridecennali. Il piano, ora, deve essere approvato.

Dopo annunci, indiscrezioni, smentite, il governo ha delineato le linee guida sul piano salva-banche.

Il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ha confermato che verranno effettuati aiuti alle banche attraverso obbligazioni convertibili pluridecennali.

Si tratterà in pratica di un cosiddetto Long bond che gli istituti di credito, pagando un’adeguata cedola, avranno la facoltà di decidere se convertirle o meno in azioni. Il piano sembra piacere ai banchieri, che hanno così a disposizionie uno strumento flessibile per ripatrimonializzarsi e centrare i nuovi parametri del Core Tier 1 al 7,5-8% ora vigenti in Europa.

Rimane solo da capire se e quando il paino verrà presentato al Consiglio dei Ministri o se verrà creato un emendamento ad hoc.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: i bond evitano la febbre gialla. Le nuove emissioni sotto la lente

Asset allocation, obbligazioni: le differenze che occorre considerare

Obbligazioni: nuove emissioni sotto il segno del green

NEWSLETTER
Iscriviti
X