Nicola Scambia torna in libreria dopo Jackfly

A
A
A
di Redazione 25 Novembre 2008 | 15:00
Nicola Scambia torna in libreria con un’opera che risponde alla domanda di tutti gli investitori oggi: è possibile ancora guadagnare? La risposta è affermativa, a patto che si seguano determinate regole. “Guadagnare in fondi oggi” è un vademecum e una provocazione al tempo stesso.

I private banker? “Sono dipendenti  che operano nel dipartimento private banking della banca… I private banker sono gli “elegantoni” del mercato finanziario. Per fare il private banker in Italia il requisito indispensabile è solamente avere un parco clienti molto importante. Non è necessario né un titolo di studio, né una specifica preparazione”.

I promotori finanziari? “Sono lavoratori autonomi i cui guadagni sono proporzionali al volume di affari. Per fare il pf bisogna superare un esame scritto e uno orale. Il promotore finanziario è iscritto ad un albo professionale e paga un contributo annuo alla Consob per fare il proprio lavoro. Inoltre è controllato dalla Consob e dalle strutture di controllo interne alla banca”.

Così Nicola Scambia definisce nel suo nuovo libro Guadagnare in fondi oggi” (Foschi Editore) i “consulenti” per antonomasia (private banker e pf). Ma la nuova opera dell’autore di Jackfly si presenta come una vera e propria guida completa agli investimenti. Un vademecum per poter capire e valutare concretamente le proposte finanziarie che quotidianamente si presentano sul tavolo dei clienti.

Qualche principio di buon senso, in che cosa investire, come scegliere il proprio Investment Consultant sono i tre grandi temi trattati da Scambia, promotore finanziario e docente di master presso la facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma. “Guadagnare in fondi oggi” non un semplice manuale per l’uso ma una guida pratica che offre alla fine un vero e proprio decalogo dell’investitore e un questionario per conoscere il proprio livello di cultura finanziaria.

Il tutto, naturalmente, in perfetto stile Jackfly.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti preparatevi, due ragazzacci potrebbero tornare

Consulenti, due peperoni per il vostro calendario

Consulente, se tu ti denunci io ti do in premio

NEWSLETTER
Iscriviti
X