New Star Asset Management – la borsa vede nero

A
A
A
di Marco Mairate 1 Dicembre 2008 | 10:33
Non si arresta la discesa impetuosa del titolo New Star AM. Alla Borsa di Londra, il titolo scambia a 4,75 pence con un calo del 66% rispetto la chiusura di venerdì scorso. A pesare sulla società fondata nel 2000 dal veterano John Duffield, la sposensione dei riscatti per alcuni fondi, il calo delle masse e una situazione debitoria ‘difficile’.

Crollano le quotazioni di New Star AM alla Borsa di Londra. Il manager di fondi alternativi e long-only ha chiesto ma non ha ottenuto la sospensione dei propri titoli dalla Borsa valori di Londra.

New Star, astro nascente dell’asset management inglese, segna una perdita di oltre 60 punti percentuali all’LSE di Londra, portando il saldo negativo da inizio anno al 97% e un valore di mercato di 26,5 milioni di dollari. Nessuna notizia particolare è stata diffusa sulla società che la scorsa settimana è giunta ad un accordo per la ristrutturazione del debito e sospeso i riscatti dal fondo Property Fund.

La compagnia, fondata otto anni fa da John Duffield, stamane aveva chiesto alla Borsa di Londra di essere sospesa dale contrattazioni in attesa che venisse completato il piano di ristrutturazione del debito iniziato nelle scorse settimane. Dal canto suo la Consob inglese si è rifiutata di sospendere l’operatività dei titoli.

Secondo quanto riportato la scorsa settimana dalla stessa New  Star, il gruppo che conta centinaia di dipendenti avrebbe raggiunto un accordo per riscadenziare il debito con interessi maggiorati di 105 bps e il pagamento in una sola tranche nel 2013.

La società oggi gestisce un patrimonio di 14,6 miliardi di sterline (in calo rispetto ai 16,7 miliardi di sterline del 30 settembre scorso) e ha una posizione debitoria di circa 236 milioni di sterline verso un consorzio di banche. Il fondatore Duffield ha lanciato New Star AM nel 2000 dopo avere venduto Jupiter Asset Management alla tedesca Commerzbank.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit: accordo tra Ue e Gran Bretagna può far rimbalzare la sterlina

Creval in rialzo a Piazza Affari, assemblea per rinnovo Cda si avvicina

Risparmio gestito: fondi hedge italiani non sono così speculativi

NEWSLETTER
Iscriviti
X