Fineco, frena la raccolta a novembre ma cresce la clientela

A
A
A
di Andrea Telara 6 Dicembre 2016 | 17:01
Nel mese scorso, la società guidata da Alessandro Foti ha registrato flussi netti positivi per 209 milioni di euro (meno 29% su base annua). Ma il numero dei clienti continua a salire (+7% sul 2015).
Siamo molto soddisfatti del risultato di raccolta di questo mese, particolarmente positivo se si considera anche l’effetto straordinario relativo al pagamento delle imposte da parte dei nostri clienti

DATI DOUBLE FACE – Nel solo mese di novembre la raccolta netta di Fineco è stata pari a 209 milioni di euro (-29% in un anno), al netto del pagamento record di imposte versate dalla clientela, pari a 296 milioni di euro, “a conferma che”, dichiara un comunicato della società, “la banca è sempre più utilizzata dai suoi clienti come istituto di riferimento”. La raccolta netta dall’inizio dell’anno è stata pari a quasi 4,15 miliardi (-5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno). Prosegue però il trend di crescita dei “Guided products & services”: dall’ inizio dell’anno anno i flussi sono stati pari a circa 3.47 miliardi, di cui 185 milioni di euro nel solo mese di novembre. L’incidenza di questa categoria di prodotti rispetto al totale degli asset under management (Aum) è salita al 56% rispetto al 44% di novembre 2015 e al 45% di dicembre 2015. A novembre, la raccolta gestita è stata pari a 28,1 milioni di euro, la raccolta amministrata si è attestata a 36,6 milioni e quella diretta ha raggiunto i 144,1 milioni di euro. La raccolta tramite la rete di consulenti finanziari è stata pari a 3.642 milioni, in calo del 9% rispetto allo stesso periodo del 2015. In termini di acquisizione della clientela, da inizio anno sono stati acquisiti 100.256 nuovi clienti (di cui 8.975 nel solo novembre). Il numero dei clienti totali al 30 novembre 2016 è di 1.112.556, in crescita del 7% rispetto a novembre 2015. Il Patrimonio totale è pari a 58,02 miliardi di euro (rispettivamente +4,9% e +5% rispetto a dicembre e novembre 2015). “Siamo molto soddisfatti del risultato di raccolta di questo mese, particolarmente positivo se si considera anche l’effetto straordinario relativo al pagamento delle imposte da parte dei nostri clienti”, ha dichiarato Alessandro Foti, amministratore delegato e direttore generale di Fineco, che ha aggiunto: è un’ulteriore conferma di come la clientela percepisca Fineco come una banca completa di tutti i servizi, con ottime prospettive di crescita per le nuove soluzioni di credit, tra cui mutui, fidi e prestiti personali. Inoltre, si conferma il solido dato di raccolta delle soluzioni di cyborg-advisory, a testimonianza ancora una volta del ruolo chiave della consulenza finanziaria professionale nella gestione dei risparmi della nostra clientela.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, un modello sempre sempre utile

Reti Champions League, continua la supremazia di Fineco

Fineco: la raccolta non ha paura

NEWSLETTER
Iscriviti
X