Unione Fiduciaria entra nell’Albo degli intermediari finanziari

A
A
A
di Chiara Merico 24 Ottobre 2016 | 09:31
Da questo momento, informa una nota, Unione Fiduciaria è sottoposta alla vigilanza diretta della banca centrale per quanto concerne l’applicazione delle norme antiriciclaggio.

L’ISCRIZIONE – Unione Fiduciaria ha ottenuto dalla Banca d’Italia l’iscrizione nella sezione speciale dell’albo 106 TUB, riservata agli intermediari finanziari. Da questo momento, informa una nota, Unione Fiduciaria è sottoposta alla vigilanza diretta della banca centrale per quanto concerne l’applicazione delle norme antiriciclaggio e di conseguenza viene equiparata a una banca ai fini dei relativi adempimenti. In conseguenza dell’intervenuta iscrizione all’Albo, decade anche l’obbligo per la fiduciaria di fornire informazioni sul titolare effettivo, sottolinea la nota

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Countdown Mifid 2: i nuovi documenti Mef, Consob ed Esma

Consob, corsa contro il tempo per la Mifid 2

Unione Fiduciaria: acquisizioni per far fronte alla voluntary disclosure

NEWSLETTER
Iscriviti
X